The news is by your side.

Vieste – SCENOGRAFICA PRESENTAZIONE PER IL MOVIMENTO “VIESTE SEI TU”

5

 

Affollata partecipazione alla “prima” del neonato Movimento – Video ed interventi scanditi sulle tematiche del “rinascimento” della città
Rinnovamento, partecipazione, trasparenza. Sono queste alcune delle parole che sono riecheggiate con maggior frequenza nella presentazione del Movimento “Vieste Sei Tu” tenutasi nel pomeriggio di domenica 10 gennaio presso l’”Hotel Falcone” di Vieste.

Davvero notevole la partecipazione di pubblico all’interno della sala ed all’esterno, dove era stato sistemato un schermo tv per seguire le varie fasi della presentazione. All’inizio è stato proiettato un video in cui, dopo immagini degli scorci più belli di Vieste, è apparsa la scritta “Tanta bellezza merita questo?”, a cui hanno fatto seguito una sequenza di siti raffiguranti il degrado urbano. 

 

Al termine il prologo “Solo insieme possiamo migliorare la città che amiamo… perchè”, seguito dal logo di “Vieste Sei Tu”. Poi, dopo lungo applauso, si sono riaccese le luci. Per la presentazione vera e propria lo sfondo era fatto di un classico tavolo da convegno, completamente vuoto, con le sole scritte “Vieste” in riferimento a virtuali relatori. Il senso, hanno spiegato, era “un invito al coinvolgimento”, alla partecipazione perché “nulla è già definito e preordinato” e “tutti possono sedersi a quel tavolo per diventare protagonisti del progetto di cambiamento”.  Così è andata poi in scena una presentazione tutta “in rosa”: sei donne, diverse per età, professione ed interessi, si si sono alternate al microfono per illustrare sei moduli tematici, da quello intitolato “Persone” al “Chi siamo”, da “Condivisione”a  “Partecipazione”, da “Memoria” a “Comunicazione” (con l’indicazione del sito web www.viesteseitu.it). Al termine dei sei interventi Un altro lungo applauso finale ha chiuso una presentazione in cui alcune delle sei donne chiamate a fare da speakers si sono anche emozionate coinvolgendo la sala che ne ha apprezzato la spontaneità e la passione. Con il sigillo del logo di “Vieste Sei Tu” e sottofondo musicale si è chiuso il sipario sulla “prima” di questo movimento.  

 

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright