The news is by your side.

Giovanni de Sangro, feudatario di Peschici e Ischitella, contro Nocentio castellano di Peschici

32

Per la restituzione di una serie di beni sequestrati ai turchi, di cui viene esibita, apposita lista.

 

 Era il 29/8/1523  quando nella sala della curia d’Ischitella si riunirono il Magnifico capitano della terra d’Ischitella Berardino Grosso ,il magnifico Commissario Cola  Loiso ,il generale sindaco d’Ischitella Nardo del signore Berardino de Princivallo,Hieronimo de Vera, eletto di detta terra ed altri del consiglio di detta terra. Per informazione del magnifico Alessandro Fontana di Napoli regio commissario si provvedeva a una commissione per la restituzione di una ricca mercanzia sequestrata a dei turchi salvati da pescatori schiavoni a due miglia del porto di Peschici.
Come testimoni vennero chiamati Sebastiano de Chainus d’Ischitella, davanti al notaio Cristofaro Nardo de Pisellis sempre d’Ischitella, Joan de Torre, Francisco Maglioso, Joanne de Meo, e Giovanni ferrarese de Vasella, per ordine della regia camera che comunicavano che il castellano di Peschici aveva ricevuto tale mercanzia nel castello di Peschici. Il memoriale di Berardino de lo Grosso, capitano d’Ischitella di anni 40, esponeva che i sopradetti turchi dal momento che furono pigliati nei pressi del porto di Peschici  a due miglia da esso, dei quali non si conosceva i loro nomi,vennero nel porto per caso, sorpresi da una tempesta e furono salvati da alcuni schiavoni pescatori di Peschici che li consegnarono al castellano di Peschici, e senza il loro intervento sicuramente sarebbero annegati. Una volta presi furono portati sia a Peschici che a Ischitella.
Il sig. Giovanni di Sangro come garante della fede cristiana fece far procedere al sequestro del loro carico perchè sicuramente frutto di ruberie, anche se i turchi avevano sostenuto di essere solo dei mercanti, facendo tenere al castellano di Peschici il loro carico fino all’arrivo del deputato della regia camera e del Vicere. In Ischitella si sapeva per certo che i turchi erano capitati nei pressi del porto di Peschici per caso ed erano partiti da Ortona dove erano stati alla fiera e si erano imbarcati a Ortona per ritornare a casa e avevano le patenti e le autorizzazioni della dogana  per dimostrare che erano mercanti. Il sig. Gio di Sangro andò in Peschici a vedere la roba a loro sequestrata, ma sin da i primi controlli il castellano si dimostrò incerto con dubbi sulla quantità e l’elenco della lista delle mercanzie. Il Castellano non aveva fatto un inventario personale della mercanzie, ma era stato fatta una copia dal Notaio De Pisellis d’Ischitella di anni 34,da cui risultava un ricco bottino compreso di stoffe,ferro,stagno,argento, sapone, ect, ma il notaio con il suo garzone che aveva la lista era partito per la Spagna non rimanendone copia e  il castellano aveva pure approffitantoche il sig. Di sangro era partito poi per Napoli e non era più ritornato a Peschici. A conferma di tutto vennero chiamati i testimoni M° Andrea Grattula,Ansimio de Baldaserio,Joanni Antonio Musantinilo, Gabrile Barono, Francesco Coronato, M° domenico Marco de Faleno. Il sig. Joanne de Sngiono (di Sangro) ottenne alla fine il decreto che restituiva la lista completa di tutta la roba sequestrato dal castellano di Peschici, mettendolo con le spalle al muro e dandogli  quindi conto dell’intera e completa roba sequestrata.

Giuseppe Laganella

——————————————————————————————————————–

Informazione pubblicitaria/ Le SUPER PROMOZIONE PHILIPS al Bolle di Sapone

Tutti i piccoli elettrodomestici PHILIPS (piastre, rasoi, phon, depilatori) scontati del -30%.

Alcuni esempi:
Piastra per capelli Keratin Procare ad € 48.95 invece di € 69.90;

Depilatore Safe & Easy Shaving ad € 17,50 invece di € 25,00;

Phon Thermoprotect Ionic € 20,95 invece di € 29,90

Bolle di Sapone è a Vieste in Via Dalla Chiesa, 12 ed è aperto tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 16.30 alle 20.00

Bolle di Sapone, conviene!

——————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright