The news is by your side.

Cambio di divisa: Agenti Forestali arruolati nei Carabinieri

22

Per i sindacati una scelta scellerata. I pugliesi sono circa 450. La protesta: “siamo gli unici ad occuparci a tempo pieno dei reati ambientali”.

 

 Il corpo Forestale dello Stato non esiste più, per decreto (quello sulla Pubblica amministrazione): per­sonale e funzioni verranno assorbite dall’ Arma dei Carabinieri. Non è questione di interpretazioni, il decreto è chiaro: «Il Corpo Forestale è assorbito nell’Arma dei carabinieri». Cala il sipario su 194 anni di storia. Ben 7mila forestali migreranno dentro1’Arma, a parte piccoli contingenti destinati ai Vigili del Fuoco, alla Guardia di Fi­nanza e alla Polizia di Stato. Il provvedimento lascia uno spira­glio a chi non desidera indossare i gradi militari (l’ordinamento del quasi disciolto Corpo Forestale dello Stato era di tipo «civile») e offre la possibilità di presentare domanda per essere tra­sferito direttamente nella Pubblica amministrazione «compatibilmente con le esigenze di funzionalità». Nuova logistica, nuovi uffici, nuove mezzi e strumenti di lavoro e anche nuove divise ad eccezione di quote 1imitate di personale che transiterà nei Vigili del fuoco (120 unità), Guardia di Fìnanza (30) e Po­lizia di Stato (120). I sindacati però di «militarizzazione» non vogliono sen­tirne neppure parlare e scendono sul piede di guerra con una lettera inviata al ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan, al quale chiedono «di valutare attentamente i costi che dovrebbero sopportare i cittadini».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright