The news is by your side.

Donna di Vieste partorisce a Manfredonia

27

Il sindaco Riccardi:Chiudere l’ospedale è da folli.

 

 Questa volta vi raccontiamo un episodio di buona sanità avvenuto nell’ospedale civile di Manfredonia, uno dei 25 presidi pugliesi a rischio ridimensionamento. A dire il vero la lieta storia  la racconta il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi sul suo profilo facebook. "Oggi, 22 gennaio 2016, alle ore 9,15, ha partorito in ospedale  una donna di Vieste. Il momento più lieto di una famiglia, però, poteva trasformarsi in tragedia se non fosse stato per la prontezza di spirito e la bravura dei medici del nostro ospedale, dove, come ben sappiamo, il reparto di ostetricia e ginecologia è stato cancellato con un colpo di legge. Ecco, questi sono i risultati della Sanità dei tagli: solo emergenze e rischi per la salute. Ed è già il secondo episodio di questo tipo che si verifica nella nostra città. E poi ci si stupisce di tutte le povere donne che nell’ultimo periodo hanno perso la vita, mentre la vita dovevano darla! Solo dei folli possono continuare a sostenere che un territorio densamente popolato come quello garganico possa rimanere senza un Presidio Ospedaliero di I livello. Se la fortunata mamma fosse arrivata alle ore 20,01, orario in cui non è reperibile alcun ginecologo, qualcuno si sarebbe portato sulla coscienza le relative conseguenze. E mentre si continua a tagliare senza tregua e senza riguardi, i miei più sentiti ringraziamenti vanno ai bravissimi medici del nostro ospedale".

Saverio Serlenga


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright