The news is by your side.

Info imprese: opportunità per lavoro e sicurezza

27

Bando Inail

 

 Dal 1° marzo al 5 maggio 2016, a mezzo del clic day, le aziende di ogni tipo che investono in “sicurezza” possono presentare finanziamento  per l’ottenimento di contributi per l’acquisto, rinnovamento e ristrutturazione di beni atti al miglioramento della sicurezza sul lavoro. Sono ammessi al finanziamento anche le opere finalizzate alla sostituzione e smaltimento dell’amianto. I finanziamenti sono ammessi in ordine cronologico di presentazione. Il contributo è pari al 65% dell’investimento con un massimo di 130 mila euro.
L’Iva non è finanziata e l’investimento è soggetto alla regola del “de minimis”. Per investimenti superiori ai 30 mila euro, dopo l’ammissione è possibile chiedere un contributo anticipato del 50%.
 
NUOVE INIZIATIVE PRODUTTRICI
E’ possibile procedere alla presentazione delle domande per l’ottenimento di finanziamenti per le nuove attività produttive da parte di soggetti con età non superiore ai 35 anni.
Soggetti beneficiari sono le imprese: a) costituite in forma societaria, incluse le società cooperative; b) società la cui compagine societaria è composta, per
oltre la metà numerica dei soci e di quote di partecipazione, da soggetti di età compresa tra i 18 e i 35 anni, oppure da donne; c)  costituite
da non più di 12 mesi dalla data di presentazione della domanda di agevolazione; d) persone fisiche che intendono intraprendere una attività nei 45 giorni successivi all’accoglimento della domanda.
Per poter accedere alle agevolazioni le imprese dovranno dimostrare il possesso, alla data di presentazione della domanda, dei predetti requisiti. In particolare, per beneficiare delle agevolazioni, le imprese devono dimostrare di: a) essere regolarmente costituite e iscritte nel Registro delle Imprese da non più di 12 mesi; b) avere sede legale e operativa ubicata nel territorio nazionale; c) non aver presentato analoga domanda nell’anno precedente; d) in caso di società, che nessuno dei soci abbia presentato in passato analoga domanda per proprio conto.
Sono escluse le imprese operanti nei settori della pesca e agricoltura . L’importo massimo del finanziamento è pari a 1.500.000 euro. Sono finanziabili in percentuale variabile gli investimenti che riguardano le opere murarie, l’acquisto delle attrezzature (nuove), il suolo aziendale (max il 10% dell’investimento), etc..


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright