The news is by your side.

Confartigianato: in Puglia ogni impresa paga in media 3.171 euro di Irap

23

Secondo quanto emerge da un’indagine di Confartigianato Im­prese Puglia, ogni azienda pugliese paga, in media, 3.171 euro per l’im­posta regionale sulle attività  pro­duttive (Irap).

 Il valore della produ­zione netta delle imprese e’ di 16,7 miliardi di euro. In particolare, nel 2014, in Puglia, sono state presen­tante, per via telematica, 293.151 dichiarazioni Irap, che equivalgono al 6,4 per cento del totale nazionale (4.548.579). Dalla ricerca di Con­fartigianato Imprese Puglia, realiz­zata su dati del Dipartimento delle Finanze, risulta anche che rispetto all’anno precedente, sono state presentate in Puglia 4.151 dichiara­zioni in meno, con un decremento dell’1,4 per cento (erano 297.302 nel 2013). Dalle dichiarazioni e’ possibile dedurre il valore della produzione che si attesta a 16,7 miliardi di euro, quindi, il valore medio e’ di 58.188 euro per dichiarazione. Le imprese in regime di contabilità ordinaria e semplificata, in Puglia, sono 215.610 e hanno dichiarato 15,7 miliardi di euro (la media e’ di 72.801 euro). Le imprese in regime forfettario sono 2.088 e hanno dichiarato 13,4 mi­lioni di euro (la media e’ di 6.429 euro). I produttori agricoli soggetti all’Irap sono 43.419 e hanno dichia­rato poco piu’ di un miliardo (la media e’ di 25.597 euro). Gli esercenti di ­arti e professioni sono 27.161 e hanno dichiarato, anche loro, poco piu’ di un miliardo (la media e’ di 39.578 euro. Le attivita’ non commerciali ed istituzionali sono 2.093 e hanno dichiarato 3,9 miliardi (la media e’ di 1,8 milioni per contribuente). La base imponibile totale, esclusi gli enti pubblici locali, e’ di 12 miliardi. I’imposta netta versata dalle imprese pugliesi, esclusi gli enti pubblici locali, é di 543 milioni. "I dati ela­borati dal nostro Centro studi – com­menta Francesco Sgherza, presidente di Confartigianato Imprese Puglia riguardano un’imposta da sempre fortemente criticata dai contribuenti italiani perche’ colpisce il reddito al lordo dei costi sostenuti per il per­sonale. Di positivo c’e’ che perlomeno sul fronte Irap nell’ultimo anno sono stati fatti alcuni passi in avanti. Da ultima la legge di stabilità ha previsto un’ estensione della deducibilità del costo del lavoro dei lavora­tori stagionali dall’imponibile. Quali siano le condizioni per accedere al beneficio e’ pero’ questione ben piu’ complessa: una cattiva abitudine del legislatore, specie in fatto di tas­se, quella di rendere estremamente complicata persino una misura di al­leggerimento. La semplificazione e’ un passo imprescindibile da compiere per consentire al contribuente di comprendere cosa e perche’ sta pa­gando".

 

 

———————————————————————————————

Fai pure le corna ma da noi il funerale e il servizio lapideo è UNICO!!

Informazione pubblicitaria 

La Garganica offre in esclusivo il funerale e ogni tipo di allestimento tombale.
Vera e propria ARTE FUNERARIA con funerali completi comprese spese cimiteriali a partire da 1500 euro, anche con pagamento dilazionato.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro.
La Marmeria la GARGANICA di Antonio Pecorelli: fabbricazione di complementi e particolari per l’arredamento in marmo e granito.
Top cucina
Top bagno
Pavimenti
Rivestimenti
Scale
Ogni tipo di lavori e rivestimento per caminetti.
Lavorazioni artistiche
Esperienza ultra quarantennale, tutto a prezzi ulcompetitivi.


Contattaci senza impegno allo 0884/ 701740
                                                          348/3978495

———————————————————————————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright