The news is by your side.

Peschici/ Atti intimidatori e avvertimenti oggi consiglio sulla sicurezza

10

Dopo il sequestro e l’incendio di un auto compattatore qualche giorno fa.

 

 A Peschici dopo il misterioso atto incendiario di pochi giorni fa ai danni della ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti, è stata convocata in via straordinaria la seduta del Consiglio Comunale. Tutti convocati presso la sala consiliare Gaetano Azzarone in prima convocazione per oggi alle ore 10, con seconda convocazione, qualora dovesse occorrere per il giorno 30 gennaio alle ore 11. L’ordine del girono prevede la discussione su ordine pubblico e sicurezza, sul protocollo d’intesa per la delimitazione ed istituzione del distretto turistico del Gargano. Come si ricorderà, in base alle prime ricostruzioni, diversi giorni fa un’auto con a bordo due uomini, con il volto travisato, uno dei quali armato di pistola, affiancarono e bloccarono un auto compattatore della ditta Ecogreen di Campobasso. I due costrinsero i dipendenti a scendere dal mezzo al­lontanandosi subito dopo con l’autocampattatore, la cui carcassa fu poco dopo ritrovata – completamente distrutta dalle fiamme – lungo la stradina interna che conduce al Villaggìo Moresco, Sul posto fu necessario l’intervento di una squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Vico. Sull’accaduto sono tuttora in corso le indagini dei carabinieri. Per i dipendenti dell’azienda, solo tanta paura ma nessuna conseguenza fisica. L’episodio fa il paio con un altro, altrettanto inquietante, accaduto più di sei mesi fa. Nel giugno scorso alle colonne del cancello della casa di campagna (distante da Peschici) circa tre chilometri in località Croci) dell’assessore Salvatore D’Arenzo – che nella giunta del sindaco Franco Tavaglione allora deteneva la delega ai Lavori Pubblici – furono sparati diversi colpi d’arma da fuoco. L’avvertimento fu compiuto in piena notte (erano circa l’una) da ignoti a bordo di un’auto in corsa, la quale fu vista, subito dopo l’azione, allontanarsi di gran carriera. L’assessore D’Arenzo (geometra, attualmente dipendente del­la ditta che gestisce i rifiuti a Peschici) a quell’ora era ancora in piedi. Dopo i colpi uscì fuori dall’abitazione per capirci qualcosa, ma una volta constatato il tutto sporse immediata denuncia ai carabinieri, i quali dopo i rilievi di rito sul luogo dell’attentato, avviarono le dovute indagini per risalire agli autori di quello che ha tutta l’aria di essere un tipico av­vertimento criminale. Ed anche allora fu convocata una seduta straordinaria dell’assise comunale. Oggi la storia sembra ripetersi.

Francesco Trotta

 

————————————————————-

Info pubblicitaria/ All’Hotel Magnolia la cena degli innamorati

Un uomo che aspetta San Valentino per trattare la sua donna come una regina sta sbagliando qualcosa negli altri 364 giorni dell’anno…..Digli che l’ami, che la stella che brilla di più è lei e invitala alla cena degli innamorati, all’Hotel Magnolia.

All’Hotel Magnolia un San Valentino romantico, appassionato, intimo e festoso.
L’Hotel Magnolia vi accoglie nel suo scrigno dorato, per una cena a lume di candela, in un’atmosfera musicale romantica.
Info e prenotazioni 0884/702236

Non dirgli ti amo da morire….
………. ma ti amo da vivere…..

Vi aspettiamo alle ore 21,00 in località Macchia di Mauro all’Hotel Magnolia per la cena  degli innamorati

——————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright