The news is by your side.

Vieste – ALLA SCUOLA “DANTE-ALIGHIERI” IL “SAFER INTERNET DAY”

23

 

La Scuola Secondaria di I grado “Alighieri-Spalatro” organizza domani e dopodomani una serie di attività legate alla Giornata mondiale per la sicurezza in Internet – il Safer Internet Day – che si tiene in contemporanea in più di 100 Paesi del mondo il giorno 9 febbraio.

Nell’era di internet il concetto di educazione alla cittadinanza attiva è esteso anche a quello di cittadinanza digitale. E’ necessario educare a comportamenti corretti di utilizzo della rete.
La percentuale di persone che utilizza internet con regolarità e consapevolezza, che comunica ed interagisce correttamente nel Web, che frequenta i social network con assiduità e sa individuarne pregi, difetti e rischi è, ancora, molto bassa. Noi immigrati digitali, infatti, siamo autodidatti del Web, stiamo imparando da soli cosa è giusto o sbagliato, conveniente o sconveniente, guidati (non sempre) da buon senso e maturità.
Serve un’adeguata educazione per i nostri ragazzi. Ce ne rendiamo conto quando leggiamo notizie di cronaca sconvolgenti che raccontano di prepotenze, persecuzioni e discriminazioni perpetrate in Internet a danno di alcuni ragazzi, spesso i più deboli. Si chiama cyberbullismo ed è un fenomeno dilagante.
La nostra Istituzione Scolastica, in linea con le Direttive Ministeriali ed Europee, ha cominciato da tempo un percorso di informazione e sensibilizzazione dei suoi studenti  a questa tematica. Quest’anno si vuole fare di più.
Presso l’Auditorium del plesso Spalatro si terranno, infatti, tre incontri destinati agli alunni di tutte le classi dell’Istituto in cui si parlerà di sicurezza in Internet ed in particolare di prevenzione di comportamenti scorretti. I primi due incontri (9 febbraio) saranno gestiti completamente dagli alunni delle classi II B e II C, il terzo incontro (10 febbraio) vedrà la partecipazione del Direttore Tecnico della Polizia Postale della Puglia – Bari, il dott. Andrea Carnimeo.
Con questa iniziativa si vuole dare inizio ad un percorso completo ed articolato volto a far percepire la portata reale di questo fenomeno, a sensibilizzare l’intera comunità e a formare una coscienza critica in adulti e ragazzi. E’ solo l’inizio, perché sulla cittadinanza digitale c’è ancora tanto da lavorare.
La Scuola c’è.
Il Dirigente Scolastico
Prof. Pietro Loconte


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright