The news is by your side.

Vieste/ Altri tre arresti per droga

19

I carabinieri di Vieste hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal gip presso il Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica nei confronti di tre soggetti, accusati a vario titolo di detenzione ai fini di spaccio di cocaina e porto abusivo di arma da fuoco.

Si tratta di Danilo e Bartolomeo Pio Notarangelo, di 25 e 28 anni, e di Michele Calabrese di 36 anni. Le indagini, condotte attraverso attività tecnica ed innumerevoli servizi sul territorio, hanno consentito di accertare una serie di episodi di spaccio di cocaina a Vieste nel gennaio del 2015: il fiorente giro d’affari di circa 20.000 euro al mese era gestito dal venticinquenne Danilo Notarangelo, figlio di un cugino del capo clan Angelo Notarangelo, ucciso in un agguato il 26 gennaio 2015 e dal trentaseienne Michele Calabrese, rivenditori per vari pusher della zona. Sin dalle prime fasi delle indagini sono stati acquisiti determinanti elementi probatori a carico degli indagati riuscendo a monitorare le varie fasi dell’attività illecita, dalla fase dell’approvvigionamento, “sta figliando una scrofa” era il gergo utilizzato per intendersi che stavano arrivando i fornitori, alla fase dello smercio al dettaglio. Sono poi emersi elementi di reità in relazione anche al possesso di armi semiautomatiche da parte del ventottenne Bartolomeo Pio Notarangelo, anch’egli figlio di un cugino del defunto boss. Nell’aprile del 2015 Bartolomeo Pio Notarangelo era stato arrestato dai carabinieri di Vieste poiché trovato in possesso di una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa. Il giovane è stato trovato a passeggio per le strade di Vieste: aveva agganciata alla parte anteriore della cintura dei pantaloni, all’altezza della fibbia, una pistola marca Beretta 7.65 con matricola abrasa, con cane armato, colpo in canna e completa di caricatore con sette cartucce.

 

 

—————————————————————————————————-

Informazione pubblicitaria 

Fai pure le corna ma da noi il funerale lo scegli da 1500 euro (anche dilazionando)
Compreso il servizio lapideo è UNICO!!

La Garganica Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli, munita di licenza di Pubblica Sicurezza, da oltre sessantanni, solleva la famiglia da ogni incombenza in un momento di confusione e smarrimento come quello del lutto.
In particolare si occupa direttamente e con propri mezzi di trasporti nazionali ed internazionali, lavorazione lapidi, preparazione salma e servizi floreali.

Allestimento della camera ardente e preparazione della salma (vestizione, tanatoestetica).

Vasta scelta di cofani e casse, a seconda dei gusti e delle esigenze dei familiari e dei cari del defunto.

L’impresa funebre si occupa di fornire ai familiari tutte le informazioni sulla cremazione.
Funerali completi e servizio lapideo a partire da 1500 euro, anche con pagamento dilazionato.
Nei momenti di crisi non è meglio ponderare le spese rimanendo invariato la qualità e la professionalità dei servizi?
La Garganica offre in esclusivo, ogni tipo di servizio lapideo.
Vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro.
La Marmeria la GARGANICA di Antonio Pecorelli: fabbricazione di complementi e particolari per l’arredamento in marmo e granito.
Top cucina
Top bagno
Pavimenti
Rivestimenti
Scale
Ogni tipo di lavori e rivestimento per caminetti.
Lavorazioni artistiche
Esperienza ultra quarantennale, tutto a prezzi ulcompetitivi.

Contattaci senza impegno allo 0884/ 701740
                                                          348/3978495

————————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright