The news is by your side.

Anno Santo – Giubileo della Misericordia 4 viestani a piedi verso Roma (6)

6

 

Colli a Volturno – San Biagio Saracinisco
Siamo partiti alle ore 9.47. Dopo aver salutato Don Paolo ci siamo avviati alla volta di San Biagio. Tappa piu’ breve del solito, ma molto impegnativa perché in continua salita toccheremo al punto più alto 1100 metri. Il tempo, non promette niente di buono, la temperatura è di circa 3 gradi.

A metà strada, nel parco nazionale delle tre regioni: Abruzzo Molise Lazio, il confine del Molise è l’ingresso nella regione Laziale. Giunti a Cardito Sella abbiamo ammirato il lago: un invaso che raccogliendo l’acqua del periodo invernale assicura le esigenze del periodo estivo e i periodi di maggior calura. Giunti a San Biagio Saracinisco siamo stati accolti da Don Costantino Murales, filippino, che con grande gioia ci ha ospitato nella canonica della Chiesa di San Biagio Vescovo e Martire.
Come innanzi detto, tappa alquanto difficile ci ha aiutato Paolo, un appassionato viatore del posto, infatti le sue indicazioni ci molto agevolato. Alle 17.30 abbiamo partecipato alla Celebrazione Eucaristica. In serata prima della cena, alle 20.00 siamo stati raggiunti da una telefonata di Tele Vieste che ci segue giornalmente.
Sentire la voce amica del paese ci rinfranca e ci carica per superare le difficoltà nel prosieguo del cammino.

I pellegrini


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright