The news is by your side.

Giubileo della Misericordia – Sono arrivati a Roma i quattro pellegrini viestani [Audio]

22

 

L’ultima tappa: Albano Laziale – Basilica Vaticana di San Pietro – Porta Santa
Siamo partiti alle ore 6.00 alla volta di Roma, la gioia è indescrivibile, percorriamo la via Appia Antica che ci porterà alla Basilica di San Pietro.

Le prime emozioni sono quelle che ci trasmettono il calpestare i sanpietrini e per alcuni tratti le pietre di basalto della antica Roma, esse hanno visto passare migliaia di uomini e mezzi dell’epoca e per noi è stato motivo d’orgoglio ricordare quei tempi. Giunti sul Lungotevere abbiamo visto sulla sinistra l’isola Tiberina e sulla destra la più grande Sinagoga con impresse sul portale le Tavole della Legge e il simbolo della Stella di Davide. Proseguendo abbiamo attraverato il ponte di Castel Sant’ Angelo costruzione antichissima e bellissima, di seguito ci siamo immessi sulla via della Conciliazione. Notiamo subito che la piazza è gremita e, pian piano, ci avviciniamo alla grande cupola di San Pietro. Notiamo i grandi preparativi per la festa delle Palme, il grande ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme. Prima di fare l’ingresso nella Porta Santa, ci siamo recati alla Chiesa di Santo Spirito in Sassia, dove ci siamo preparati con confessione e preghiere per varcare la Porta Santa, in quel momento con sorpresa, si è aggregato Gabriele figlio di Gaetano.
Alle ore 13.30 circa dopo aver effettuato i controlli di rito, siamo giunti davanti alla Porta Santa. Abbiamo pregato con tutto quanto Papa Francesco ha scritto per il Giubileo della Misericordia e dopo aver fatto le preghiere per l’acquisto dell’indulgenza plenaria abbiamo pregato per le famiglie che ci hanno permesso questo Santo Viaggio, per il nostro Vescovo Michele Castoro e per tutti i nostri sacerdoti.Abbiamo pregato per tutte le persone che abbiamo incontrato durante il nostro cammino che ci hanno accolto e ospitato e poi ognuno per le proprie intenzioni. Abbiamo attraversato la Porta Santa salendo i tre gradini in ginocchio e una volta dentro abbiamo visitato la Basilica. Ci siamo soffermati un po’ davanti al Santissimo Sacramento  esposto all’interno in un luogo separato da grandi tende. Concludiamo il Santo Viaggio con la recita della Coroncina della Divina Misericordia e la Via Crucis nella Chiesa di Santo Spirito in Sassia.
Domani 19 Festa di San Giuseppe,  faremo ritorno a casa e alle ore 18.00 parteciperemo alla Celebrazione Eucaristica di ringraziamento presso la Chiesa Gesù Buon Pastore di Vieste.
I pellegrini
————–
Qui di seguito il report audio di un’intervista ai pellegrini realizzata nella trasmisione Alta Marea durante una delle tappe del percorso
{mp3}ALTA_MAREA_frames/pellegrini Vieste_Roma{/mp3}


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright