The news is by your side.

Reporter della Tua Città/ IL PROBLEMA PETROLIO

16

Domenica 17 aprile 2016: referendum sulle trivelle nell’adriatico. Tutti a votare per il Sì.

 

 Vieste, tutti i giorni alle 18:00: sembra di essere nel traffico di Roma, auto ovunque e qualche volta anche sui marciapiedi.

Mmmm… c’è qualcosa che non va!!

Il nostro paese sarà più o meno 2-3 km quadrati e potrebbe essere
girata a piedi e invece la maggior parte delle persone preferisce
prendere l’auto anche per fare un giro, giusto per vedere se c’è qualche
amico da salutare.
Come tutti ben sanno, le auto per muoversi hanno
bisogno di benzina o gasolio (pochissime sono quelle alimentate a gas o
metano) derivati del petrolio che viene estratto in alcune zone del
mondo, che noi non conosciamo personalmente o che magari vediamo solo in
TV. Siccome sono lontani, chi se ne frega!! Se c’è un disastro
ambientale… bè pazienza, a noi non ci tocca!! Piattaforme al polo nord,
o in Alaska o in Siberia, problemi loro, l’importante è che nella mia
macchina ci sia del carburante per andare in giro.
Adesso che la cosa ci
riguarda da vicino, tutti a protestare, a manifestare, ad avere paura
per il nostro mare, per i danni che ci potrebbero essere per il turismo,
tutti ad inveire contro questo o quel politico, ma nessuno che si
rimbocca le maniche a fare qualcosa si concreto.
Del mare, e
dell’ambiente in generale, ci dovremmo preoccupare sempre e per tutto
l’anno, perché è un problema di tutti, è una questione globale e non
solo del nostro o del loro mare.
Oltre a votare per il sì al referendum,
nel nostro piccolo, ognuno di noi dovrebbe consumare meno petrolio, per
fare in modo che se ne estragga sempre di meno, a cominciare dal
limitato uso dell’automobile, andare a piedi fa bene alla salute, al
portafoglio e all’ambiente; minor utilizzo di materie plastiche come le
buste per la spesa e chi più ne ha più ne metta. Se non sappiamo come
fare, basta andare su internet e guardare i siti web specializzati e
ognuno di noi potrà cominciare a fare delle buone azioni, per se stesso,
per gli altri e soprattutto per l’ambiente.
Meditate gente, meditate.

Michele Lopriore

—————————————————————————————————–

Info Pubblicitaria/ Onoranze Funebri, La Garganica dei Fratelli Pecorelli, celebra l’amore
Chiedici un preventivo ti stupiremo.

Servizi funebri con la massima professionalità.
Alla Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli
 

Un bel morir, tutta la vita onora.

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 – 348/3978495

————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright