The news is by your side.

Referendum/ Puglia si ferma al 41,66%

23

Le Tremiti si confermano unico comune foggiano a sfondare il tetto del 50% con un netto 56,51%. Segue Rodi Garganico con il 45%, Vieste al 42,88%. A Peschici su 3471 elettori hanno votato 1359, a Carpino il 19.87 %.

 

 Il referendum sulle trivelle fallisce. Il voto nelle urne non sfonda quota 50% ma si ferma al 32%. L’ultima rilevazione degli Interni delle 23.00 è netta. E dà modo al premier, Matteo Renzi, di dare dei demagoghi autoreferenziali a quei "consiglieri regionali e Presidenti di Regione (leggi Emiliano, ndr) che hanno cavalcato la questione per ragioni strettamente personali". Da Bari, invece, Emiliano rispedisce le accuse al mittente agitando i "14milioni di elettori del partito del mare che al Governo hanno dato messaggio chiaro sulla necessità di essere ascoltato e di cambiare energia". Gli stracci, insomma, sembrano solo all’inizio.

Nel dettaglio. La migliore perfomance la registra la Basilicata, terra di Tempa Rossa e del petrolgate, unica regione a raggiunge il quorum con il 50,2%. Al secondo posto quella Puglia di Emiliano che sul referendum ha giocato, più di ogni altra regione, una lotta senza quartiere: il tacco d’Italia si ferma al 41,66%. Terza il Veneto con il 37,89. 34% per l’Emilia Romagna. Il resto delle regioni è più l meno in linea con la media nazionale mentre la peggiore perfomance la ottengono Trentino Alto Adige con il 25%, Calabria e Campania con il 26%.

In Puglia. La percentuale di voto più alta si registra in provincia di Lecce, che ha dominato la classifica pugliese sin dall’inizio: 47% per il Salento. Segue Bari con il 42%, quindi Taranto con il 41%, Brindisi 39%, Bat 37%. Foggia ultima con il 36%.

In Capitanata. Le Tremiti si confermano unico comune foggiano a sfondare il tetto del 50% con un netto 56,51%. Segue Rodi Garganico con il 45%, Vieste al 43%, San Giovanni Rotondo con il 42%,  41,66% a Troia, Foggia con il 41,21% e Manfredonia, 40%. Per ciò che concerne la pentapoli, la perfomance peggiore la ottiene Cerignola con un misero 25%. Di poco meglio Lucera e San Severo: quest’ultima si attesta al 36%, la prima al 33%. Roseto Valfortore al 16 e Carpino al 19% i comuni dove il voto referendario ha suscitato pochissimo interesse.

—————————————————————————————————–

Info Pubblicitaria/ Onoranze Funebri, La Garganica dei Fratelli Pecorelli, celebra l’amore
Chiedici un preventivo ti stupiremo.

Servizi funebri con la massima professionalità.
Alla Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli
 

Un bel morir, tutta la vita onora.

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 – 348/3978495

————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright