The news is by your side.

Monti Dauni, la neve imbianca il 25 aprile

26

Sul Gargano vento e mare in burrasca.

 

 Solo una settimana fa sul Gargano c’erano 30 gradi e la gente ha fatto il primo bagno a mare. Ieri temperature ad una cifra, pioggia, freddo e addirittura neve. E’ stato un 25 aprile molto anomalo dal punto di vista meteorologico. L’annunciata sciabolata artica di primavera è andata a sbattere contro la festività del 25 aprile con neve sui Monti Dauni e sulla Foresta Umbra e vento gelido con forti mareggiate sul Gargano. Una giornata che non ha invogliato gli amanti delle gite fuori porta ad avventurarsi nelle varie località turistiche della nostra provincia. Colti di sorpresa i pochi turisti che hanno scelto di trascorrere il primo ponte di primavera tra Vieste, Peschici e Rodi Garganico dove il forte vento di tramontana ha sferzato la costa  causando anche disagi negli approdi dove pescatori e diportisti hanno rinforzato gli ormeggi. In montagna il repentino abbassamento delle temperature ha fatto cadere un po di neve: imbiancato l’Appennino Dauno al confine con l’Irpinia e con il Sannio.

Saverio Serlenga

—————————————————————————————————–

Info Pubblicitaria/ Onoranze Funebri, La Garganica dei Fratelli Pecorelli, celebra l’amore
Chiedici un preventivo ti stupiremo.

Servizi funebri con la massima professionalità.
Alla Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli
 

Un bel morir, tutta la vita onora.

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 – 348/3978495

————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright