The news is by your side.

Processo alla Società: condanne per oltre 51 anni

25

Otto condanne per oltre 51 anni di reclusione.

E’ la sentenza del processo, che si è svolto a Bari con il rito abbreviato, per numerosi esponenti  di spicco della criminalità organizzata di Foggia coinvolto nel blitz denominato Corona e portata a segno dai carabinieri del Ros di Bari. Secondo l’inchiesta della  Dda la mafia foggiana aveva stretto accordi con potenti organizzazioni criminali, come la mafia garganica, il clan dei Casalesi e Cosa Nostra. Dieci  anni di reclusione per Emiliano Francavilla, 8 anni e mezzo per il fratello Antonello, a 4 anni e otto mesi è stato condannato, invece, Federico Trisciuoglio, a 6 anni e otto mesi Mario Lanza. Cinque gli anni inflitti a Ernesto Gatta, 6 anni e otto mesi a Francesco Sinesi (figlio del boss Roberto) e, rispettivamente, 5 anni e quattro mesi e 4 anni e otto mesi a Fabio e Giuseppe Trisciuoglio, figli del capoclan Federico. Le accuse, a vario titolo, sono di associazione mafiosa, traffico di droga, estorsione, sequestro di persona e detenzione di armi. Il giudice ha, anche, ordinato che i due fratelli Francavilla, Lanza, Sinesi e Federico Trisciuoglio – una volta espiata la pena –  devono essere assegnati, per un anno, a una colonia agricola o a una casa di lavoro. Nel processo si  sono costituite parti civile la Federazione regionale antiracket, la Camera di Commercio di Foggia e il commissariato nazionale antiracket.

 

 

—————————————————————————————————–

Info Pubblicitaria/ Onoranze Funebri, La Garganica dei Fratelli Pecorelli, celebra l’amore
Chiedici un preventivo ti stupiremo.

Servizi funebri con la massima professionalità.
Alla Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli
 

Un bel morir, tutta la vita onora.

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 – 348/3978495

————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright