The news is by your side.

Puglia creativa, via al piano. più di 200 milioni in tre anni

28

Il piano è dettagliato e ambizioso e ha un unico obiettivo: far volare la Puglia con il vento buono di cultu­ra e creatività.

 

 Non solo, “alla luce di un decennio importante per il setto­re, la Puglia può rappresentare un modello di sviluppo per il Mezzogior­no e per l’Europa" spiega Vincenzo Bellini, presidente di "Puglia Creativa", unico distretto produttivo dedi­cato al settore in Italia. È stato lui ieri nello Spazio Murat a Bari, a presenta­re il Piano di sviluppo 2016-2019, un documentato molto articolato e ‘"re­datto dal basso dopo un percorso di ascolto e confronto con le imprese e istituzioni durato oltre tre anni, stu­diando i dati della Camera di Com­mercio e confrontando il nostro siste­ma con quello delle altre regioni". In particolare, da giugno a ottobre; si so­no svolte le "invasione creative" una – serie di dodici incontri in tutte le pro­vince. Questo, dunque, il percorso guardando sia alla strategia di Euro­pa 2020 per la crescita e l’occupazio­ne, che a Matera 2019 perché della capitale europea della cultura "sare­mo porto, aeroporto e autostrada". Il piano segue un impianto "plurifon­do" e prevede un investimento di 203 milioni di euro in quattro anni, dal 2016 al 2019, suddiviso tra azioni di sistema e progetti. I beneficiari sono oltre 10 mila imprese culturali e creative, ovvero il 47% dell’ecosistema culturale e creativo censito nel 2014 composto in tutto da 22.817 imprese. Di circa 70 milioni nei quattro anni è il valore delle azioni di sistema ovve­ro la rimodulazione della spesa pub­blica regionale con l’avviamento di un sistema di governance pubblica a partecipazione privata. Tra le azioni c’è l’istituzione di un centro studi, la creazione di una Biennale della creati­vità europea da tenersi in Puglia e la realizzazione di un programma regionale straordinario per affiancare le attività di Matera 2019. Tra i progetti, invece, il consolidamento delle industrie culturali e crea­tive;. aiutandole, peraltro ad accede­re alla richiesta di finanziamenti, creando start up creative e diffondendo la sharing economy. Tale proposta di Piano passa ora nelle mani della Re­gione perché la analizzi e, nel contem­po, anche al vaglio di imprese estakeholder.

 

————————————————————————————————————————

Info Pubblicitaria/ Open Day Estrosa al Bolle di Sapone

Giovedì 5 Maggio dalle ore 10.00 alle ore 13.30 presso il Bolle di Sapone a Vieste si terrà il primo Open Day Estrosa.
Estrosa è il brand italiano che offre un’ampia gamma di prodotti “MADE IN ITALY” per la bellezza delle unghie e per la nail art.
Estrosa rivolge sia alle professioniste del settore nail, sia a chi si avvicina per la prima volta a questo meraviglioso mondo fatto di colore e creatività. Ed il nostro OPEN DAY è proprio dedicato a tutte coloro che vogliono scoprire e toccare con mano le novità del mondo di ESTROSA…..TRANSFER EFFECT, HOLOGRAPHIC DUST, MICROPITTURA, COLORI ACRILICI ….tanti trucchi da imparare grazie alla nostra Tecnica …. e molto altro ancora. L’OPEN DAY è completamente gratuito e per l’occasione su tutti i prodotti Estrosa verrà applicato uno sconto del 10% L’OPEN DAY sarà tenuto dalla Master certificata Estrosa: Anna Mazzilli.
Vi aspettiamo Giovedì 5 maggio a partire dalle ore 10.00 presso la profumeria del Bolle di Sapone

————————————————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright