The news is by your side.

Vieste/ LE BANCARELLE RENDONO LA FESTA ” PIU’ FESTA”

18

Durante le feste patronali, c’è un po’di tutto: le bande, le luminarie, i fuochi d’artificio… e ci sono anche le bancarelle.  Abbiamo notato, e ce lo hanno fatto notare in molti, che durante le feste di San Giorgio queste – tradizionalmente collocate in Centro – non erano presenti ( tranne quelle delle noccioline e dei dolciumi), per effetto di una disposizione comunale adottata di recente, che le ha trasferite sul piazzale Paolo VI ( Fontana Vecchia). Noi rispettiamo la decisione, ma crediamo che bisogna anche rispettare le tradizioni popolari. Una festa patronale senza le bancarelle non ha proprio il sapore della festa e la loro mancanza fa apparire il centro urbano vuoto e silenzioso privandole dell’aria festosa tipica che il venditore ambulante riesce a creare. Per questo abbiamo inviato una nota al Commissario Prefettizio perché ci “ridia le bancarelle”. La loro presenza renderà la festa “ più festa” .
 
             pubblichiamo il testo della richiesta:
"In seguito alle recenti disposizioni che impongono la collocazione delle bancarelle ambulanti in siti lontani dal Centro dove si svolge principalmente la festa, sono pervenute a questo Comitato diverse lamentele di cittadini che hanno fatto notare come lo svolgimento di una festa popolare senza le bancarelle equivale a una festa “monca”. Infatti la loro presenza ravviva le feste, crea folklore e dà possibilità di guadagno agli stessi ambulanti.
Considerando che sul Viale Marinai d’Italia – dove abitualmente venivano sistemate le bancarelle – per tradizione vengono sistemate anche le luminarie e che, cosi’ come disposto, l’illuminazione sembrerebbe inutile, si chiede che venga ripristinata la possibilità di vendita ambulante con bancarelle nei giardini di Via Marinai d’Italia o, in alternativa (qualora motivi di sicurezza durante gli spettacoli pirici lo impongano), che vengano collocate sul marciapiede esistente tra il viale Marinai d’Italia e via Sante Naccarati, con divieto di parcheggio di auto su tutto il perimetro dello stesso marciapiede, ovviamente fatti salvi i diritti di terzi.
Nella certezza di un benevolo accoglimento della presente, voglia gradire deferenti ossequi".
 
Comitato S.Maria di Merino
Il Presidente – Alfredo MICALE

——————————————————-


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright