The news is by your side.

Domani un convegno su Aldo Moro a Rodi Garganico

17

Continua la rassegna ‘uomini e donne di pace’.

 

 Continuano gli appuntamenti di “Uomini e donne di pace”, la rassegna in itinere nei Comuni del Gargano nata per promuovere e sensibilizzare a una cultura della pace.

La rassegna questa volta farà tappa presso l’Auditorio “F.Fiorentino” dell’I.I.S.S. “Mauro Del Giudice” di Rodi Garganico sabato 14 maggio alle ore 10:30.

A circa quarant’anni dal rapimento di Aldo Moro e dalla morte degli agenti della sua scorta, da un epilogo durato cinquantacinque giorni che ha cambiato per sempre la storia e il futuro di questo Paese, sono molte le domande senza risposta e smarrite in circa 2 milioni di pagine, 8 processi, 4 Commissioni terrorismo e stragi, 1 Commissione P2, 1 Commissione Moro.

“Chi è perché ha ucciso Aldo Moro?”. È questo il tema dell’incontro aperto al pubblico presieduto dall’on. Gero Grassi, che racconterà gli sviluppi della Commissione di inchiesta sul rapimento e sulla morte di Aldo Moro, della quale è componente attivo.

Grassi è fortemente impegnato nel far luce su questo caso fitto di trame o-scure, che hanno impedito che la verità – sempre illuminante per citare lo stesso Moro – venisse a galla. Una delle poche certezze, come ha ribadito Grassi, è racchiusa nel titolo di un articolo di Carlo Bo, pubblicato il 16 marzo 1979 sul Corriere della Sera, che definì l’omicidio di Moro un ‘Delitto di abbandono’.

La rassegna ha già fatto tappa in diversi paesi del Gargano: Vico del Gargano, Manfredonia, Peschici, Vieste e si concluderà il 29 luglio 2016 a Monte Sant’Angelo che ospiterà la cerimonia di consegna di un premio speciale a personalità e organizzazioni che si sono distinte per l’efficacia del loro impegno a favore della pace.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright