The news is by your side.

Peschici/ Si farà la nuova caserma dell’Arma

17

 La zona è stata individuata, 800mila euro il costo. La Giunta dà il via libera. L’ultima parola ora spetta al consiglio Comunale.

 

Al via l’iter per la costruzione della nuova caserma dei carabinieri a Peschi­ci. La "giunta comunale ha dato il via libera al relativo studio di fattibilità, redatto dall’ufficio tecnico comunale, dell’importo di 800mila eu­ro. Successivamente toccherà al consiglio co­munale approvare il progetto definitivo. In­dividuata anche la zona che ospiterà la nuova struttura: si tratta di un’area in località «Ma­donna di Loreto», alla periferia del centro abi­tato, di proprietà del Comune. Secondo la giunta comunale guidata dal sin­daco Franco Tavaglione, l’area individuata presenta una situazione orografica che per­mette facilmente di dominare visivamente sia il centro urbano (è posta a circa 800 metri sul livello del mare) che la piana di Calena con viabilità di accesso dalla statale garganica. Inoltre, nella parte retrostante. è collegata alla strada provinciale 52 per Vieste che permette di raggiungere agevolmente i villaggi turistici posti lungo tutta la costa ed anche i paesi vicini, che in caso di emergenza sono rag­giungibili senza attraversare il centro citta­dino di Peschici. Il sito è individuato nel pro­gramma di fabbricazione come zona omoge­nea, «zona pinetata». La particella non è inclusa negli elenchi delle aree percorse dal fuo­co e la stessa risulta essere a confine con l’edi­ficato destinato a edilizia economica e popo­lare, pertanto zona fortemente antropizzata. La costruzione di una nuova caserma dei carabinieri è ritenuta dall’amministrazione Tavaglione necessaria per consentire all’Ar­ma di svolgere con efficienza e tempestività le proprie funzioni al fine di garantire la sicurezza del paese, una dei centri turistici di ran­go del Gargano. La necessità di una nuova sede è emersa perché l’amministrazione comunale, malgrado i solleciti del comando dell’Arma dei carabinieri, non ha provveduto alle necessarie ristrutturazioni al fine di riqualificare l’at­tuale caserma di via Montesanto 10, anche alla luce delle normative ministeriali e regionali vigenti. Il fabbricato che attualmente ospita la caserma è infatti ampiamente inadeguato alle esigenze dei militari che operano quotidia­namente nel centro garganico. I militari lamentano la carenza sia di uffici che di alloggi di servizio. Da segnalare inoltre che l’intervento per la nuova caserma sarà realizzato con fondi di bilancio comunale derivanti dalle alienazioni degli immobili dell’ente locale. La giunta ha deliberato di demandare al consiglio comunale la successiva approvazione del progetto definitivo, che costituirà adozione della va­riante allo strumento urbanistico generale essendo l’area in questione tipizzata a zona omogenea di tipo «zona pinetata»: dovrà quin­di essere ritipizzata a zona omogenea di tipo «F-attrezzature di interesse generale».

Francesco Trotta


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright