The news is by your side.

Coldiretti Foggia lancia l’allarme e chiede un intervento straordinario della Regione

16

La Provincia di Foggia sotto assedio grandine.

 

 Lo scenario ci ha riportati al classico dei paesaggi alpini subito dopo una tempesta di neve.

Così si è mostrato gran parte del territorio della provincia di Foggia dopo la violenta grandinata di ieri, in particolare i comuni più colpiti risultano Lesina, Poggio Imperiale, Chieuti, Sannicandro Garganico, Apricena, Carpino e comunque un’area di circa 10.000 Ha.

Al momento sono mille gli ettari di pomodoro distrutti oltre ai gravi danni al grano duro ancora da mietere, uliveti e vigneti. Anche altre colture non assicurabili distrutte: coriandolo, ceci e leguminose. Ancora non abbiamo un dato definitivo dell’ammontare del danno, così come quello delle aziende sotto copertura assicurativa, evidenzia Giuseppe De Filippo, Presidente della Coldiretti di Foggia, ma è evidente che i danni risultano subiti anche dalle strutture aziendali. Ora bisogna ripartire con ulteriore aggravio di costi, vi è bisogno di ulteriori lavorazioni, riacquistare piantine e sementi e ulteriore impiego di manodopera.

Si vi sono le assicurazioni, ma i danni alle strutture aziendali? E le scorte? E il carburante per riassestare un’annata compromessa?

Coldiretti Foggia lancia l’allarme e chiede un intervento straordinario della Regione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright