The news is by your side.

Olio: al via ‘Extravergine in Puglia’

51

Saranno conferiti due premi, ‘Oro Italia’ e ‘Oro Mediterraneo’.

 

 Le più importanti aziende italiane di olio extravergine d’oliva si confronteranno a Lecce, dal 13 al 15 maggio, nell’ambito di "Extravergine in Puglia".
    L’iniziativa, voluta dal Centro di educazione ambientale (Cea) "Posidonia" di Ugento e da Coldiretti Lecce, è stata presentata oggi a Bari in conferenza stampa. "Scegliamo Lecce, un luogo simbolico, perché si capisca – ha spiegato l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari, Leonardo Di Gioia – che in Salento la xylella non ha intaccato la qualità degli oli". "L’obiettivo è di far conoscere la qualità e – ha aggiunto l’assessore regionale allo Sviluppo economico, Loredana Capone – di potenziare la promozione e l’offerta". Il programma prevede eventi rivolti ad un pubblico professionale e settoriale (chef, buyer, gourmet e produttori) ed altri eventi rivolti – è emerso – ad una platea più generalista e curiosa, cultrice dell’olio extra vergine e della buona cucina. Si susseguiranno così nelle tre giornate show coking, gare enogastronomiche, tavole rotonde e degustazioni guidate. Saranno inoltre conferiti due premi: quello dedicato agli oli di eccellenza "L’oro d’Italia 2016", con 365 extravergini in concorso, e quello rivolto all’area med "L’oro del Mediterraneo 2016", con 221. A curare i premi, l’Organizzazione laboratorio esperti e assaggiatori (Olea), con il contributo della Regione Puglia ed il patrocinio del Ministero delle Politiche agricole e forestali. A guadagnare i primi tre posti nelle rispettive sezioni, tipologie e categorie – è stato annunciato – oli provenienti da Puglia, Campania, Toscana, Abruzzo, Marche, Lazio, Sardegna e Sicilia. Tutte le graduatorie sono consultabili su www.olea.info comprese quelle del premio regionale "L’oro di Puglia". Le aziende che hanno ottenuto almeno "tre gocce d’oro" come giudizio di valutazione entreranno a far parte della guida riservata alle migliori aziende olivicole italiane. Gli appuntamenti in programma nella tre giorni si svolgeranno presso il Castello Carlo V, l’ex Convento dei Teatini ed il Must – Museo storico della Città di Lecce.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright