The news is by your side.

Reporter della Tua Città/ Superstrada SI’ Superstrada NO

14

Riceviamo e pubblichiamo.

 

 Carissimo Direttore,

ho votato anch’io. Superstrada SI’, ovviamente.  Ma io sono di Vieste!
Alcuni anni fa –  a Vieste era salita in cattedra da poco la Dottoressa Ersilia Nobile –  il tema in questione fu l’oggetto, tra l’altro,  di una Tavola rotonda presso la sede del il Gargano Nuovo, a Vico del Gargano. L’accapo all’odg  era “”Garganicità””, secondo una  moda di allora, che esprimeva orgoglio e passione per la propria appartenenza (Napoletanità, Sicilianità, Pugliesità, ecc.).
           Ero lì e ascoltavo. Quando toccò a me, polemizzai con i relatori precedenti, quasi tutti del Gargano Nord, e feci loro notare che i Garganici si erano, invece, distinti per lo sterile campanilismo che aveva mortificato la politica del Promontorio, in campi vitali, quali la sanità, la scuola e le vie di comunicazione. E mi richiamavo espressamente alla famosa Superstrada, bloccata a Vico del Gargano e a Mattinata. Mi rispose, seduta stante, Giuseppe Maratea, politico di lungo corso e già Sindaco di Vico del Gargano. I guai di Vieste, disse, cito a memoria, e il mancato proseguimento della Superstrada  vanno addebitati esclusivamente all’incapacità degli amministratori viestani, Mimì Spina in testa.
           Tra il serio e il faceto, e lui acconsentì, minacciai una controreplica della parte assente. Non ne feci mai parola, in verità, con l’Onorevole Spina Diana. Ritenni, e nel frattempo non ho cambiato parere, che alle inadempienze locali (dei Comuni di Mattinata, Vieste, Peschici e Vico del Gargano) si assommassero quelle più gravi, e di valore strategico, della Regione Puglia. La quale Regione, a tutt’oggi, è riuscita nell’impresa di abbandonare ai rovi e alle ortiche la bellissima Certosa di Campi, di Paolo Portoghesi, sorta per il turismo e costata una montagna di soldi, più di vent’anni fa.
           Apprendo da te, ora, Caro direttore, che Giuseppe Nobiletti, il neoeletto Sindaco di Vieste, abbia riesumato le ponderose e polverose carte superstradali, e le abbia mostrate a chi di competenza. Mai dire mai. E se è vero che, a volte, il personaggio rispecchi il nome che porta, sappia il Nobiletti che <<qui si parrà la [sua] nobilitate>>, come scrisse il padre Dante, in uno dei primi versi del Secondo Canto dell’Inferno.  

Giovanni Masi

 

 Tranquillo, caro Giovanni, nulla è cambiato.

Se nel nostro sondaggio erano scontati i favorevoli alla superstrada, l’esigua partecipazione ci certifica, come amava ripetere Cossiga, che gli italiani sono sempre gli altri. I viestani, i garganici sono sempre loro….gli altri!

E quindi aspettiamo che siano gli altri a risolverci i problemi. Appunto aspettiamo.

un abbraccio

n.

 

 

—————————————————————————————————–

Info Pubblicitaria/ Alla Garganica Funerali con servizi personalizzati a partire da 2500euro

Funerali completi compreso spese cimiteriali + manifesti di ringraziamento + manifesti di trigesimo + 15 immaginette a scelta, tutto con la massima professionalità.

Alla Garganica vasta esposizione di cofani funebri

Nella nostra esposizione trovate diversi modelli di cofani funebri in legni pregiati, con rifiniture di eccellente qualità e dotate di numerosi accessori per la personalizzazione secondo le indicazioni del defunto e le preferenze di familiari ed amici. Preventivi gratuiti.

Alla Garganica Marmi in esclusiva anche vera e propria ARTE FUNERARIA.
Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli
Assistenza telefonica h 24: per un preventivo che non ti costa nulla.

0884/ 701740 – 348/3978495

————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright