The news is by your side.

Vieste – SEQUESTRATI 300 CAPI DI ABBIGLIAMENTO PER VENDITA ABUSIVA

7

 

Il personale del Comando Polizia Locale di Vieste in data odierna ha effettuato un’importante operazione finalizzata al contrasto dell’abusivismo commerciale.

Su lungomare E. Mattei, meglio noto come del Pizzomunno è stato sequestrato un vero e proprio bazar in spiaggia, composto da oltre 300 capi di abbigliamento per uomo, donna e bambino.
Le operazioni sono continuate su tutti gli altri arenili e hanno portato al sequestro di circa 150 pezzi
di bigiotteria varia, oltre a borse di vario colore e genere, e scarpe da ginnastica contraffatte.
Soddisfatto il comandante, il tenente Michele Manzi, che ha informato il sindaco Giuseppe Nobiletti
che in questi giorni in una intervista ad Ondaradio si è congratulato con la Polizia Municipale per i risultati ottenuti.
In spiaggia gli agenti hanno effettuato inoltre un’importante opera di informazione, anche in lingua straniera, invitando i bagnanti a segnalare abusi al Comando Polizia Municipale e soprattutto a non acquistare merce dagli abusivi in spiaggia. Finalmente le spiagge sono tornate ad essere "libere".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright