The news is by your side.

Reporter della Tua Città/ Tutte le chiacchiere e distintivo della Bevilacqua

17

In risposta al post pubblicato su facebook dalla signora Bevilacqua. Riceviamo e pubblichiamo.

 

 Capisco che perdere le elezioni, specie per una donna che decide di mettersi in gioco politicamente, sia una sconfitta anche a livello psicologico e professionale oltre che politica, tanto e’ vero che le reazioni isteriche della Bevilacqua Maria Teresa non si sono fatte attendere.

Per fortuna la cittadinanza di Vieste e’ stata attenta a non votarla, infatti avere un sindaco pronto a destabilizzare l’opinione pubblica dei residenti e dei turisti diffamando ,con bugie ed alterazione di mezze verita’ , la gente che lavora onestamente, risulta essere controproducente sia all’immagine della citta’ di Vieste che alla sua economia.

Quindi, cosa ci si puo’ aspettare da una persona, che delusa per non essere andata al potere e’ pronta a denigrare l’immagine del paese con strumentalizzazioni e bugie mettendo in ginocchio l’economia stessa della citta’.

Oggi il punto debole per strumentalizzare lo ha trovato nella rimozione forzata, la quale rappresentando un segmento molto esposto all’opinione pubblica e’ facile preda per gli sciacalli speculatori come la Bevilacqua.

Insomma, ella non accettando serenamente la sconfitta elettorale, e’ disposta a cavalcare l’onda del malcontento dei trasgressori dell’articolo 215 cds , che omettendo di leggere la segnaletica, parcheggiano ignorando la legge. Ma di quale legalita’ parla questa signora…………

Ebbene signori, la Bevilacqua, in qualita’ di candidato sindaco, dovrebbe ben conoscere innanzitutto l’articolo 215 cds, il D.M. 401/98 e il D.lvo n.285/92, che disciplinano la rimozione forzata, dovrebbe sapere che la rimozione esiste in tutti i paesi occidentali piu’ evoluti, dovrebbe conoscere l ‘assetto urbanistico della sua citta’ e i problemi degli esercizi commerciali siti nel centro di Vieste, dovrebbe sapere che nel periodo estivo la popolazione di Vieste si quintuplica e quindi la polizia locale con poco personale e pochi mezzi si ritrova a fronteggiare una situazione piu’ grande della stessa. La ZTL (zona a traffico limitato) esiste in tutte le citta’ europee e specificatamente a Vieste nasce per garantire un diritto come controprestazione al commerciante che paga il suolo pubblico, e che vedendosi parcheggiare un auto o una moto davanti al suo esercizio, non puo’  mettere i tavoli fuori e di conseguenza non puo’ lavorare, ecco perche’ non basta la multa ma il veicolo va rimosso.

Nasce, inoltre, per tutelare lo stesso turista, che mentre mangia una pizza ad un tavolo nel centro di Vieste, subisce i gas di scarico emessi da un mezzo parcheggiato al suo fianco o alle sue spalle, e reclama l’assenza della Polizia locale.

Nasce per tutelare una tranquilla passeggiata turistica con bimbi al seguito nel centro di Vieste, senza gli spiacevoli investimenti di pedoni, accaduti negli anni addietro. Nasce, per tutelare un diritto come controprestazione al cittadino che paga il passo carrabile al comune, nasce per far camminare il turista disabile sui marciapiedi invasi da parcheggi selvaggi, ed infine nasce per tutelare i posti auto assegnati ai disabili che trovandoli occupati hanno difficolta’ a rientrare a casa. Dispiace che il candidato sindaco ignori i fatti di cui sopra e pensi a destabilizzare l’attuale amministrazione usando e strumentalizzando la rimozione forzata.

Dispiace che la Bevilacqua ignori il fatto che spesso per tutelare un interesse generale si sacrifica quello del singolo, che comunque in quel momento e’ un trasgressore del cds. La stessa Bevilacqua consiglia al sindaco di comprare un carroattrezzi comunale per fare almeno della ditta appaltatrice, ma da cio’ si evince chiaramente che lei non conosce la storia della sua citta’, in quanto il comune di Vieste un carro attrezzi gia’ lo ha avuto, e dopo anni di abbandono e disuso e’ stato venduto a ferro vecchio con una dispersione di denaro pubblico.

Inoltre la Bevilacqua dovrebbe sapere che il carroattrezzi comunale presuppone l’assunzione di personale tecnico specifico e non puo’ essere usato dai Vigili che non hanno competenze in materia, pertanto considerato che le casse del Comune non sono fiorenti, tanto e’, che si fa’ fatica a garantire i servizi di prima necessita’, come fa’ a consigliare di ripetere un’esperienza gia’ fallita in precedenza.

Quindi, illustrissima Maria Teresa, le tue fragili bugie strumentali ad un interesse personale si disgregano nella totale incompetenza e non conoscenza della fattispecie. Entrando nel merito delle cose che hai scritto, resto sorpreso, come una persona del tuo calibro, possa affermare dei fatti  con descrizioni particolari, che potrebbero costituire reato, senza avere una prova concreta.

Come fai a giudicare l’operato del personale dell’azienda appaltatrice se non hai competenze in merito e dopo aver dimostrato di essere carente nel tuo campo professionale con le cose he hai scritto. Ma di questo e dei dettagli sulle accuse infamanti che hai fatto ne’ discuteremo nelle sedi degli organi competenti. Secondo me dovresti raddrizzare il tiro sulla tua moralita’ ed occuparti di piu’ dei veri problemi di Vieste, quali l’abusivismo edilizio, le strade dissestate ed abbandonate, gli incidenti mortali che avvengono sulla SS89 a Baia dei Campi per i parcheggi in curva, delle infrastrutture e dei servizi che mancano dappertutto, degli interessi dei villaggi che prevalgono su quelli della cittadinanza perche’ la politica lo ha permesso, etc.

Non fa’ onore neanche al movimento 5 stelle chiudere gli occhi su queste tematiche e strumentalizzare la rimozione forzata che forse e’ l’ unica cosa che a Vieste funziona e da un segnale forte che le istituzioni sono presenti. Mi sembra che siano questi i principi del movimento 5 stelle, la strumentalizzazione e la menzogna sembrano appartenere piu’ ai vecchi partiti politici che hanno dissestato l’Italia. Insomma Maria Teresa decidi prima se sei carne o pesce e poi ti candidi di nuovo, perche’ questa volta ormai e’ andata, forse la prossima volta se riesci a trasmettere un po’ di serenita’ alla gente ed essere pronta a risolvere i veri problemi del paese, farai il sindaco.

Tanti auguri, noi continueremo a svolgere serenamente il nostro lavoro senza farci intimorire dalla tua calunnia.

Inoltre, posso aggiungere, per gli altri utenti che hanno partecipato alla discussione su facebook, che il servizio di rimozione va espletato in celerita’ per non creare problemi di intralcio alla circolazione veicolare e pedonale, per liberare nel piu’ breve tempo possibile il passo carrabile, il disabile o il commerciante invaso dalla sosta selvaggia.

Pertanto il nostro servizio tutela l’interesse generale degli ospiti, affinche’ la maggior parte degli interessi di carattere generale vengano garantiti.

E’ indubbio poi che il trasgressore venga sanzionato dalla polizia locale, la quale richiede il nostro intervento per la rimozione. Per cio’ che attiene alla rimozione nella ZTL, si svolge un servizio concordato preventivamente con il comando di polizia locale, perche’ e’ implicito che dalle ore 20.00 alle ore 01.00 tutto cio’ che si trova nella ZTL va rimosso nella osservanza dell’ ordinanza del sindaco e dopo che la polizia locale abbia redatto il verbale, e’ per questo motivo che il carroattrezzi alle ore 20.00 di tutte le sere arriva in piazza dove ci sono i vigili ad attenderlo o a volte e’ il carroattrezzi ad aspettare i vigili perche’ impegnati in altri interventi.

Una cosa e’ indubbia, che non si rimuove niente senza l’intervento della polizia locale.

Mi riservo di esplicitare ulteriori dettagli perche’ preferisco esporli nelle opportune sedi degli organipreposti.

Distinti saluti                                        GARGANO SERVIZI srls

 

 

 

 

 

—————————————————————————————————–

Info Pubblicitaria/ Alla Garganica Funerali con servizi personalizzati a partire da 2500euro

Funerali completi compreso spese cimiteriali + manifesti di ringraziamento + manifesti di trigesimo + 15 immaginette a scelta, tutto con la massima professionalità.

Alla Garganica vasta esposizione di cofani funebri

Nella nostra esposizione trovate diversi modelli di cofani funebri in legni pregiati, con rifiniture di eccellente qualità e dotate di numerosi accessori per la personalizzazione secondo le indicazioni del defunto e le preferenze di familiari ed amici. Preventivi gratuiti.

Alla Garganica Marmi in esclusiva anche vera e propria ARTE FUNERARIA.
Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli
Assistenza telefonica h 24: per un preventivo che non ti costa nulla.

0884/ 701740 – 348/3978495

————————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright