The news is by your side.

Basket – Alla Bisanum Viaggi Vieste arriva l’argentino Josè Ignacio Paggi

11

 

Dalla terra dei grandi campioni come Scola,Delfino,Ginobili,Prigioni e Nocioni arriva l’ultimo acquisto della Sunshine
Josè nasce il 30 aprile 1984 a Venado Tuerto (Sta. Fe) in  Argentina, inizia a muovere i primi passi da cestisti nell’ Atletico e Peñarol de Elortondo, vincendo vari campionati giovanili laureandosi campione nazionale  U16 e U17 .

Visto il suo valore arriva la prima chiamata dall’Italia a Castelraimondo in serie C dove è protagonista di un ottima stagione nel  2003/04 (2°Classificato).Riconosciuto il suo valore iniziano a fioccare le chiamate in Italia per il ”Tanque” che gira per tutta Italia  tra Tolentino ( Playoff di C ), Corato ( serie B), Ceglie Messapica ( C1 playoff), Melfi (C1 playoff), Atri ( serie B), Lucera (C1) ,Termoli (C1 playoff), Mazzara del Vallo ( Playoff C2) , Ozzano Dell’Emilia ( C1), San Severino Marche ( C1),  Tolentino (  C1 vittoria campionato ), San Filippo del Mela ( C2) , Teramo ( C1 vittoria campionato).

La guardia argentina nonostante non sia un gigante (185 cm) è uno di quei giocatori che nel campo si fa sentire per la sua fisicità, rapidità e per l’intelligenza tattica.
Nello scacchiere tattico di coach Desantis si andrà perfettamente  ad  incastrare come giocatore duttile con tanta esperienza, ottimo difensore ma anche giocatore capace di creare facili vantaggi, oltre ad essere un playmaker aggiunto all’occorrenza.
Paggi ha giocato molti anni in Italia e conosce bene questi campionati,disputando diverse volte i playoff e vincendo anche dei campionati di C,l’ultimo vinto proprio l’anno scorso a Teramo (adesso in serie B per ripescaggio).
Sicuramente la sua esperienza porterà scaltrezza e freddezza nella gestione dei momenti importanti , soprattutto contro le corazzate di questo campionato.

Conosciamo meglio la nuova guardia della Sunshine con qualche domanda.

Ciao Josè, o Ignacio? Come preferisci esser chiamato?
“José, Jos, Jo, Iosé, Osé, Cosè, Ignacio, Ignazio, Nacho, Paggi, Pepe,Tanque e con tanti altri sopranomi e nomignoli mi hanno chiamato… quindi ora tocca a voi…”.

Da nuovo giocatore della Sunshine ti andrebbe di presentarti ai tuoi tifosi come giocatore e come persona?
“Hola a tutti i tifosi e sostenitori della Sunshine, sono una persona semplice e onesta,  a cui piace la serenità e il rispetto per tutto e tutti, il bello e il buono delle persone e le  cose che ci circondano… come giocatore amo la dedizione per il lavoro, sacrifico, volontà, impegno e rispetto per tutti e provare a vincere sempre !!!! (il resto lo dirà il campo)”.


Conoscevi Vieste e la nostra realtà cestistica, anche per sentito dire?

“Ho amici che hanno giocato per la Sunshine,  quando ho saputo del suo arrivo l’anno scorso a Vieste lo chiamai per salutarlo e tra varie cose spontaneamente mi ha detto delle bellissime parole sulla città, la loro gente e l’ambiente serio della società cestistica, questa bella persona è Ernesto Savarese. Sinceramente Vieste la vedevo sempre come luogo da conoscere per la sua storia,cultura e geografia come città quindi ora sono molto piu che contento perchè potrò conoscerla e giocare ma sopratutto avrò la fortuna di godere della gastronomia viestana”.

Quali sono le aspettative e gli obbiettivi personali per questa tua nuova avventura? Cosa pensi di poter dare a questa squadra  e come vedi il prossimo campionato?
"Sono una persona che non mette avanti le aspettative, perchè i campionati sono lunghi e questa visione si deforma piano piano, preferisco concentrarmi sui piccoli obbiettivi personali facendo diventare alla fine un unico obbiettivo comune.Credo e penso di poter dare alla squadra la mia esperienza raccolta in questi anni, ho giocato vari campionati con tanti bravi e forti giocatori e allenatori avversari e non… dai quali ho imparato tanto e mi hanno aiutato a crescere come giocatore e persona. Il campionato sarà molto combatutto, con la nuova formula ancora di piu,  ci sono squadre che si sono rafforzate tanto e questo aumenta il livello nonchè le motivazioni, quindi sarà un bel campionato da giocare e da vedere".

Sappiamo che sei in Italia da tanti anni ormai, ti senti più italiano o argentino?
"Sono un Argentino che ha preso abitudini di un bel paese chiamato Italia".

Nell’augurarti un grosso in bocca al lupo per la tua prossima stagione faresti un saluto in spagnolo (con traduzione) ai nostri tifosi?
"Sì, saludo a toda la gente de Vieste e hinchas de la Sunshine, se que son apasionados y con grande sentimiento por los colores de la bandera de la ciudad, por eso quisiera que continuen a venir con mas ganas que nunca a alentar al equipo que cada domingo dejara todo en la cancha para  poder ganar juntos!!!   los esperamos , un fuerte abrazo a todos!!".

"Si, saluto tutta la gente di Vieste e tifosi della Sunshine, so che siete appasionati con un grande sentimento per i colori della bandiera della vostra città, per questo vorrei che continuaste a venire al palazzetto con piu voglia che mai a tifare per la squadra che ogni domenica lascerà tutto in campo per poter vincere insieme!!".

Vi aspettiamo, un forte abbraccio a tutti !! VAMOS SUNSHINE !!!


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright