The news is by your side.

Capitanata/ Edilizia senza vie d’uscita bene solo le ristrutturazioni

17

Le segreterie puntano sulla ripresa della concertazione per far sbloccare le opere pubbliche. I sindacati ai Comuni. «Riprendiamo il dialogo o sarà dura rialzarsi».

La recessione incalza , come il lavoro nero. “Così gli investimenti non arriveranno mai”.

I sindacati tentano di ria­prire il dialogo con i Comuni e gli enti di «spesa» sull’edilizia in Capitanata. Ma avvertono: «Noi facciamo proposte, ma se le decisioni non arrivano e più tempo passa, sarà dura poi rialzarsi». Le segreterie di Fe­neal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil chiedono la «ripresa della concertazione» per sbloccare la corposa partita dei lavori pubblici, bloccata ormai da tempo immemorabile. La Cas­sa edile denuncia lo «stallo» nell’ultimo quadriennio; tra le imprese private chi ha la struttura per reggere alla cri­si ripara nelle ristrutturazioni.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright