The news is by your side.

Giovedì la prima nave da crociera a Vieste

6

Riceviamo e pubblichiamo.

 

 Il turismo delle navi da crociera –settore in elevatissima espansione- è sempre stato uno dei target più ambiti per il rilancio dell’offerta turistica garganica.

Dell’importanza capitale di tale strategia e dei potenziali benefici derivanti se ne avrà prova il prossimo 25 agosto quando a Vieste nella mattinata è prevista la sosta in rada (nello specchio di mare retrostante l’isolotto del Faro di S. Eufemia) di una nave da crociera, la Seadream II della compagnia Seadream, in navigazione nell’Adriatico da Venezia, Hvar e Dubrovnik, con a bordo qualche centinaia di  passeggeri di nazionalità americana, inglese e tedesca, ai quali sarà concesso lo sbarco in terraferma per visitare le bellezze della nostra Vieste.

L’occasione costituirà una sorta di test di gradimento per il nostro appeal turistico nei confronti di segmenti di mercato di fascia alta ai quali si continua a guardare con il massimo interesse nell’ottica dell’espansione e della competitività di profilo internazionale della nostra “industria delle vacanze”.

Tedeschi, inglesi ed americani costituiscono espressione di un turismo altamente benestante, proveniente da economie in salute e con tenori di vita e disponibilità di reddito particolarmente elevate verso i quali è da modularsi un’offerta altrettanto accattivante.

Se per i teutonici il Gargano è meta molto nota, da habituè, lo è di meno per americani e Sudditi di Sua Maestà verso i quali si sono intensificate le strategie promozionali volte ad attirarli verso le nostre bellezze e distoglierli dai loro rifugi europei in Portogallo, Grecia, Spagna, Turchia e Croazia.

Nella regione Puglia che dal National Geographic è stata dichiarata “la più bella del mondo” (Best value travel destination in the world prize 2016) ai passeggeri della Silver sea, sarà concessa la possibilità di visitare la località più bella e più frequentata dello “Tacco d’Italia”.

All’esito –prevedibilmente entusiasmante- di tale sbarco si avrà anche modo di riflettere ancor più approfonditamente sulla possibilità di dotare Vieste di un punto di attracco per navi da crociera nei pressi del Porto Turistico.

La sosta del panfilo nella zona di Vieste è stata resa possibile grazie alla proficua collaborazione con l’Agenzia Marittima A. Galli & Figlio di Manfredonia, che vanta un’esperienza ed una consolidata attività di lungo corso nel settore del turismo, dei trasporti e dei servizi marittimi.

L’Assessore al turismo                        Il Sindaco        
Rossella Falcone                               Giuseppe NOBILETTI


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright