The news is by your side.

Edilizia scolastica/ Per la Uil urge mettere in sicurezza le scuole

7

"Quanto è stato fatto per mettere i nostri ragazzi nelle condizioni di riprendere le lezioni in edifici moderni, confortevoli e sicuri?". L’allarme, a pochi giorni dalla riapertura degli edifici scolastici in Capitanata, lo lancia il segretario generale della FenealUil Foggia, Juri Galasso che riprende il discorso sul rapporto "Ecosistema scuola" che vede Foggia al 76esimo posto nella classifica riservata ai capoluoghi. I dati – spiega il sindacato – sono riferiti alle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado e sono stati elaborati assemblando le informazioni generali sugli edifici, le certificazioni, la manutenzione, i servizi messi a disposizione delle istituzioni scolastiche, l’avvio di pratiche ecocompatibili, l’esposizione e a fonti di inquinamento ambientale interne ed esterne agli edifici scolastici e i monitoraggi ambientali.
"Il dossier risale a qualche mese fa ma i dati non hanno perso la loro attualità". La paura di Galasso è che "in Capitanata si continui a non investire in sicurezza e ammodernamento. E, in sostanza, si continui a non investire sul territorio". FeanealUil auspica "una ricognizione, seria e ragionata, sullo stato di salute della nostra edilizia scolastica" e invita Regione Puglia, Provincia di Foggia e Comuni a prendere le redini dell’iniziativa "anche per marcare un segnale di discontinuità col passato", conclude Galasso.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright