The news is by your side.

Basket – Inizia con una vittoria il cammino della Bisanum Viaggi Vieste

9

 

Parte bene la Sunshine, che per la prima di campionato ospita sul gommato dell’Omnisport la Libertas Altamura.

Il coach degli ospiti, De Bartolo, manda i  campo il capitano Fui,  Maietta, Barozzi, Radovic e De Bartolo per un quintetto che per 4/5 si conosce a meraviglia. Coach Desantis, vista l’inaspettata assenza di Paggi (problemi di tesseramento per l’Italo argentino), manda in campo Neal, Gatta, Cirovic, Dragna e il capitano Simeoli.
Pronti via ed è il nuovo acquisto dei murgesi Maietta a sbloccare il risultato con uno su due dalla lunetta, gli risponde subito Gatta con una tripla che infiamma i tifosi viestani, ma subito dopo Fui realizza da oltre l’ arco. Dopo uno su due di Simeoli ai liberi si sblocca anche Barozzi per gli ospiti che mantengono 2 punti di vantaggio. Simeoli e Neal firmano il primo sorpasso per la Sunshine. Radovic pareggia in un amen, ma Neal riporta avanti i padroni di casa. A 2,50 dal termine del primo quarto i viestani sono avanti di 1 (14-13), entrano Ciccone e Lauriola per Dragna e Gatta, Altamura spinge sull’acceleratore e piazza un break  di 10 a 0 con Barozzi e Maietta fermando il risultato sul 14-23 alla fine dei primi 10 minuti di gioco.
Si torna in campo e Radovic allunga ancora, portando gli ospiti al massimo vantaggio +12. E’ ancora Neal a realizzare, ma Perrucci non ci sta e riporta i suoi avanti di 12. Il giovane Lauriola penetra bene realizzando i suoi primi 2 punti e subendo fallo, ma dalla lunetta sbaglia. Da qui in poi inizia un’altra partita per la squadra di coach Desantis, con una difesa più attenta e con una migliore circolazione di palla si rifà sotto grazie ai canestri del solito Neal, di Cirovic e Ciccone che portano il gap nei confronti della Libertas a -2, con il tabellone che segna 28-30 a 3 minuti dall’intervallo lungo. Il coach dei padroni di casa chiama time out.
Dragna realizza la prima tripla (5 su 6 alla fine del match da oltre l’arco) che consente alla Sunshine di restare aggrappata al risultato sul 35-40. Simeoli fa 2 su 2 dalla lunetta, subito dopo Bertona fa fallo su De Bartolo che stava tirando dalla lunga distanza mandandolo in lunetta per 3 liberi.
Fortunatamente la guardia della Libertas fa 0 su 3 mandando tutti negli spogliatoi sul 37-40 per gli ospiti.
Al rientro in campo Neal e Dragna piazzano un 5 a 0 di break, ma Fui impatta subito. Il match va avanti ancora con canestri alterni in perfetta parità fino a quando il giovane Lauriola piazza 4 punti in successione costringendo il coach ospite a chiamare time out.
Neal si fa rubare palla commettendo fallo anti sportivo a 1 minuto dalla fine del quarto che il solito De Bartolo chiude con tripla fissando il punteggio sul 54-59 con un solo quarto da giocare.
Al rientro in campo saranno Dragna, Ciccone e Lauriola con una serie di triple, e Neal con le sue penetrazioni ad affondare la squadra ospite, in debito di ossigeno e senza de Bartolo espulso per 2 tecnici, e a portare i padroni di casa al massimo vantaggio +15. Ultimi scampoli di partita che consentono a Radovic e Perruci di portare il risultato al 81-71 finale.
Sicuramente ci sono alcune cose da rivedere per la squadra di Desantis (circolazione di palla e difesa), ma solo giocando si può raggiungere l’intesa per esprimere al meglio il gioco che il coach chiede a suoi ragazzi.
L’assenza di un giocatore importante come Paggi (sul quale si puntava molto soprattutto in fase di impostazione del gioco), e il sempre non facile esordio casalingo, ha reso meno agevole l’obiettivo della prima vittoria in campionato.
Domenica prossima la Bisanum Viaggi Basket Vieste sarà impegnata sul difficile campo di Ostuni, contro una squadra che nel primo turno ha espugnato il sempre ostico campo di Francavilla.
Tabellini:
Bisanum Viaggi Basket Vieste: Ruggieri, Hoxha, Lauriola 7 , Gatta 3, Bertona 2, Ciccone 7, Dragna 15, Cirovic 8, Simeoli 5, Neal 34. Coach Francesco Desantis.
Libertas Altamura: De Bartolo 15, Radovic 10, Manicone n.e. Perrucci 14,0 Fui 6, Maietta 15, Barozzi 11, Colonna n.e. Facendola n.e. Castellano O. n.e.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright