The news is by your side.

Vico/ La CNA chiede all’Amministrazione variazioni per la gara della mensa scolastica

30

Appalto mensa Scolastica. Riceviamo e pubblichiamo.  

 

 AL SIGNOR SINDACO DI VICO DEL GARGANO

Al Dott. Giovanni D’Attoli c/o Stazione Unica Appltante della Provincia di Foggia

Alla Responsabile Area Amministrativa – Servizio Pubblica Istruzione

del Comune di Vico del Gargano Dott.ssa Daniela Capodilupo

Al Responsabile settore Economico Finanziario del Comune di Vico del Gargano

e.p.c. Al Signor Prefetto di Foggia

    

Egr. Signori , premesso che la nostra associazione rappresenta gli interessi di imprese operanti nel settore della ristorazione collettiva nel territorio di Vico del Gargano , al fine di rendere un servizio alle nostre imprese eventualmente interessate a partecipare , abbiamo preso visione del bando di gara per il servizio di refezione scolastica per il Comune di Vico del Gargano periodo 2016/2019 , gara n. 41/2016 pubblicata sul sito internet della Provincia di Foggia quale stazione unica appaltante, con scadenza 4 ottobre 2016
     Dalla lettura del bando di gara abbiamo rilevato tra l’altro che possono partecipare le imprese che hanno i suddetti requisiti :

* Certificazione di qualità ISO 9001/2008

* Fatturato globale minimo annuo conseguito nell’ultimo triennio ( si presume nel settore di attività oggetto di gara ) pari almeno alla metà dell’importo posto a base di gara ( euro 95.274,00 escluso iva )

* Fatturato nel settore di attività oggetto dell’appalto conseguito nell’ultimo triennio non inferiore all’importo posto a base d’asta ( 190.548,00 escluso iva )

* L’art. 7 del capitolato speciale d’appalto prevede”  l’indicazione in sede di offerta del centro di cottura , stoccaggio e delle attrezzature , e che nel caso di apertura dei contenitori delle pietanze venissero viste o avvertite modifiche dei caratteri organolettici delle pietanze , il personale dell’impresa è tenuto a sospendere la distribuzione delle pietanze chiedendone la sostituzione che dovrà avvenire entro e non oltre 30 minuti”  ;    

In considerazione di quanto sopra si evidenzia che i requisiti di cui sopra comportano una limitazione artificiosa dei possibili partecipanti alla gara , anche in rapporto ai costi per il servizio mensa sostenuti nell’ultimo triennio dal Comune di Vico del Gargano , che si presume siano stati inferiori a quanto previsto a base della nuova gara , e di cui si chiede esplicito riscontro al responsabile del settore economico finanziario del Comune di Vico del Gargano , ai sensi delle disposizioni normative sulla trasparenza delle Pubbliche Amministrazioni .    

Inoltre quanto previsto dall’art. 7 del capitolato speciale d’appalto , ed altre indicazioni previste nel predetto capitolato , qualora non osservate dall’appaltatore,  possono compromettere il buon andamento del servizio di refezione scolastica , sotto l’aspetto qualitativo ed igienico sanitario .
In merito a tale ultima osservazione è evidente che il centro di cottura non puo’ essere situato a una distanza superiore a circa dieci chilometri dalla scuola dove devono essere serviti i pasti , altrimenti nei suddetti 30 minuti sarebbe difficile se non impossibile sostituire le pietanze che risultassero non idonee. Nel bando di gara non abbiamo riscontrato che il centro di cottura , regolarmente autorizzato dalla locale ASL , non deve essere distante oltre dieci o quindici chilometri dalla scuola dove si somministrano i pasti .  
La previsione del possesso del certificato ISO 9001/2008 , necessario per partecipare alla gara è fortemente restrittivo considerato che il servizio viene svolto in una piccola realtà territoriale , Vico del Gargano , paese con circa 8.000 abitanti , circondato da altri paesi di ulteriori ridotte dimensioni, nei quali per quanto a nostra conoscenza, non vi sono aziende nel settore del servizio di mensa collettiva o produzione pasti da asporto , che hanno il suddetto requisito.
A riprova dell’eccessiva  e impropria richiesta della suddetta certificazione si segnala il bando di gara per la concessione del servizio di refezione scolastica del Comune di Montorfano per gli anni 2016/2019 della stazione appaltante Provinciale di Como , in cui tra l’altro non viene richiesta la certificazione di qualità ISO 9001/2008 .

Il bando di gara a nostro modesto parere è in contrasto con il D. Lgs. n. 50 del 18/04/2016 , in riferimento tra gli altri agli art. 30/60/83/84/92 e 93 , in quanto non sono rispettati i principi di libera concorrenza , non discriminazione , trasparenza e proporzionalità .
I criteri di partecipazione alla gara sono tali da escludere le micro e le piccole e medie imprese .
L’art. 30 comma 2 del suddetto D. lgs. 50/2016 recita testualmente ” le stazioni appaltanti non possono limitare in alcun modo artificiosamente la concorrenza allo scopo di favorire o svantaggiare indebitamente taluni operatori economici o , nelle procedure di aggiudicazione delle concessioni , compresa la stima del valore , taluni lavori , forniture o servizi , ”  .

Stabilire che chi deve partecipare alla gara deve avere un fatturato minimo annuo nell’ultimo  triennio pari ad euro 95.274 oltre iva , e un fatturato nell’ultimo triennio pari ad euro 190.548 oltre iva , sempre nel settore del servizio di mensa collettiva o produzione pasti da asporto ,di fatto nel nostro territorio, limita o esclude , la partecipazione alla gara da parte delle imprese presenti , o forse la impedisce completamente .  
L’art. 60 del predetto D. Lgs. 50/2016 in merito al bando di gara con procedura aperta , al comma 1 prevede che il termine minimo per la ricezione delle offerte deve essere di trentacinque giorni dalla data di trasmissione del bando di gara . Il bando di gara per la mensa scolastica del Comune di Vico riporta il protocollo 2016/0058763 del 13.09.2016 della Provincia di Foggia  , pertanto i trentacinque giorni per presentare le offerte scadono il 18 ottobre e non il 4 ottobre , né sono indicate le motivazioni per ridurre tale periodo .             
    

Pertanto si chiede alle SS.LL. di valutare l’adozione di opportune iniziative in merito a quanto sopra , con l’eventuale sospensione o annullamento del bando di gara .
     In attesa di riscontro si porgono distinti saluti .      
                                                                                                 Il Segretario  
                                                                                           Rag. Michele Pupillo      

———————————————————————————————————————–

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un’occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney… tutto ti è concesso!
Goditi l’organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA  trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze…addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più…

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

———————————————————————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright