Menu Chiudi

Gastronomia – LA “GUIDA” DE L’ESPRESSO PREMIA IL GARGANO CON MANGANO, BISCOTTI, VESCERA

Con l’anticipata rivoluzione messa in atto dalla Guida de L’Espresso su “I Ristoranti d’Italia 2017”, in cui spariscono definitivamente i punteggi espressi in ventesimi per lasciare posto ai soli “Cappelli” (da 0 a 5”) arrivano anche i riconoscimenti per alcuni chef del Gargano. Fra i migliori ristoranti di Puglia secondo la Guida de L’Espresso sono stati segnalati, infatti, a Monte Sant’angelo “Li Jalantuùmene” di Gegé Mangano, a Lesina “Le Antiche Sere” di Nazario Biscotti ed a Vieste “Il Capriccio” di Leonardo Vescera (a cui va aggiunto anche il nome segnalato in Guida di “Porta di Basso” di Domenico Cilenti, distratto quest’anno, da una sua nuova apertura a Firenze). Il Gargano si candida così ad essere uno dei distretti gastronomici più interessanti ed autentici di tutta la Puglia.

Questo è l’elenco dei migliori ristoranti di Puglia secondo la guida de L’Espresso:

2 cappelli: Ristorante Angelo Sabatelli

1 cappello: Al Fornello da Ricci

1 cappello: Butros

1 cappello: Bacco

1 cappello: Bros

1 cappello: Casa Li Jalantuùmene

1 cappello: Già Sotto l’Arco

1 cappello: Il Capriccio

1 cappello: La Bul 

1 cappello: Le Antiche Sere

1 cappello: Lemì

1 cappello: Pashà

1 cappello: Quintessenza

1 cappello: Umami