The news is by your side.

Francesco Olivieri di Vieste realizza il suo sogno di diventare autore di graphic novel da sabato in edicola con La Gazzetta del Mezzogiorno.

121

In occasione dei 130 anni della Gazzetta del Mezzogiorno da sabato 8 aprile sarà in edicola per 12 settimane in Puglia e Basilicata, e in seguito in tutte le librerie d’Italia, la prima collana di graphic novel edita da Hazard Edizioni e realizzata da Midi-Fumetti per il Sud. Due dei soggetti che compongono la serie, composta da 12 episodi, sono stati scritti dal trentunenne viestano Francesco Olivieri, alias Frekt. Il primo, sceneggiato dal noto fumettista Giorgio Pellizzari, si intitola “La Marea” è dedicato alla città di Vieste e ha come protagoniosta un bagnino, il secondo – sceneggiato dallo stesso Olivieri – “Il fiore e la serpe” racconta degli ultimi giorni di vita dell’Imperatore Federico II, che morirà in provincia di Foggia, a Castel Fiorentino. L’uscita dei due episodi è programmata per luglio e ottobre. Francesco Olivieri, che vive a Milano dove si è laureato in Informatica all’Università Bicocca, realizza così il suo sogno di scrivere per il fumetto, i suoi soggetti finora nutriti solo sotto i suoi ricci disordinati diventano realtà grazie alle matite di Mattia Sanseverino e Angela Allegretti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright