The news is by your side.

“Reporter della Tua Città/ “Escluso senza ragione dalla banda musicale” (2). La replica del presidente dell’Associazione Bandistica “Paolo Rinaldi”.

79

Il giorno 25 aprile corrente mese, sfogliando le notizie pubblicate sul sito di ONDA RADIO, mi imbattevo nella lettura di un articolo pubblicato nella stessa data avente il seguente titolo “Reporter della Tua Città/ “Escluso senza ragione dalla banda musicale” con l’inserimento di una fotografia che riproduce piccoli dettagli, tra i quali il colore delle giacche rosso scuro simili alla banda musicale che rappresento.

Chi vi scrive dichiara in nome e per conto dell’associazione, che ha il piacere e l’onore di presiedere, che quanto dichiarato dalla signora Marianna Totaro non risponde a verità . Il ragazzo, stante la particolarità del caso , non ha preso parte alla manifestazione religiosa della festività di San Giorgio, semplicemente perché non accompagnato presso la nostra sede nei giorni e ora stabiliti, dalla madre o da chi ne facesse le sue veci. Giorni e ora che la signora ben conosceva stante la sua partecipazione diretta sul gruppo whatsapp dell’associazione in questione.
Ritengo opportuno precisare che qualche giorno prima della festa, vi è stato un incontro personale con la signora Totaro alla quale veniva espresso invito ad accompagnare il proprio figlio presso la nostra sede. La predetta in quella circostanza oltre a manifestare un disappunto per il ruolo assegnato dal maestro a suo figlio esternava idee, avanzando pretese di natura didattica diverse da quelle stabilite dai docenti, ai quali spetta la gestione artistica del gruppo musicale e non al presidente o al genitore di turno. A seguito dell’incontro occorso con la signora Totaro, questa decideva autonomamente, contrariamente al mio invito di partecipazione, di attuare un periodo di sospensione dalle attività del proprio figlio, come peraltro riferito anche al Maestro del Gruppo Musicale.
Alla luce dei fatti inesatti esposti dalla signora Marianna Totaro, al solo fine di tutelare l’immagine dell’Associazione Bandistica Città di Vieste “Paolo Rinaldi”, la quale vanta una storia nata con la sua prima esibizione avvenuta il 05/08/1973 e che ininterrottamente è stata parte integrante di tutte le manifestazioni sociali, culturali e religiose del nostro paese, nonché al fine di tutelare il nome di tutti i suoi partecipanti (Maestri, componenti il direttivo e tutti i musicisti) e la memoria dell’intestazione ad essa dedicata, ovvero “Paolo Rinaldi”, il sottoscritto qualora si dovessero ravvisare ulteriori azioni ritenute lesive per l’Associazione o anche solo per alcuni dei suoi appartenenti, si vedrà doverosamente costretto ad agire per le vie legali.

Il presidente Felice Rinaldi


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright