The news is by your side.

Vieste/ Martedì 2 maggio a Vieste la terza tappa per gli autori del v. Poeti del Gargano

61

Dove c’è poesia, c’è consenso. Dopo Cagnano e San Marco in Lamis, anche per la Terza tappa del tour di presentazione del v. Poeti del Gargano…, in programma il 2 maggio prossimo a Vieste, si prospetta un grande successo di pubblico e di critica. E ciò in considerazione che si è di fronte ad una città di mare, dove già da ora la fa da padrone il turismo interno ed estero. L’incontro avrà luogo presso la sala consiliare del Municipio, a partire dalle ore 18.00. Ad accogliere la comitiva dei poeti, con le rispettive famiglie provenienti dai diversi paesi del Promontorio, ci saranno il sindaco Giuseppe Nobiletti e l’assessore al ramo Graziamaria Starace.
A dire la loro sulle rispettive liriche ci saranno, invece, Leonarda Crisetti, critica letteraria e i giornalisti Geppe Inserra, Angelo Capozzi e Antonio Del Vecchio. Declameranno le rispettive composizioni i poeti e gli autori della singolare antologia, che sono, come noto: Franco Ferrara e Raffaele Pennelli (Apricena); Giuseppe Trombetta (Carpino); Rocco Martella e Nino Visicchio (Ischitella); Pietro Salcuni (Monte Sant’Angelo; Giuseppe Lombardi (Rignano Garganico); Onofrio Grifa e Michele Totta (San Giovanni Rotondo); Antonio Guida (San Marco in Lamis); Maria Rosaria Vera, Michela Di Perna e Nicola Angelicchio (Vico del Gargano); Isabella Cappabianca e Angela Ascoli (Vieste). Il tutto sarà moderato da predetto Ferrara, autore egli stesso, e curatore del volume in parola. Quest’ultimo, come già scritto, è da pochi anni sulla scena della poesia dialettale, attratto fortemente dall’esempio lasciato in lingua e nel canto della tradizione popolare dal suo grande compaesano Matteo Salvatore.

Antonio Del Vecchio


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright