The news is by your side.

Nuovo sbarco di profughi tra Mattinata e Vieste

81
Questa notte c’è stato un nuovo sbarco di clandestini sulla costa pugliese. Una cinquantina tra uomini, donne e bambini (tra cui 3 non accompagnati) avrebbero raggiunto in tarda notte la spiaggia di Porto Greco, sul litoranea Vieste-Mattinata per poi arrivare sulla strada, all’altezza di Baia di Campi e di baia San Felice alle prime luci dell’alba. La segnalazione di alcuni passanti ha permesso l’immediato intervento delle forze dell’ordine (polizia, carabinieri e polizia locale) e di una ambulanza. Sul posto si sono recati anche il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti e l’assessore alle politiche sociali Graziamaria Starace, per coordinare gli interventi. 
Per le otto sono stati trasferiti in un luogo chiuso dove hanno ricevuto visite e cure mediche, sono stati registrati e rifocillati. Nelle prossime ore verranno accompagnati nei centri di accoglienza della provincia. 
Lo sbarco odierno giunge a poco più di un mese (12 aprile) dall’arrivo di 75 tra curdi e iracheni sempre nello stesso tratto di costa. 

error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright