The news is by your side.

Vieste/ Gli adulti sui giovani: “Sono maleducati e sregolati” ma è proprio così? Il nostro viaggio nel mondo adulto viestano

35

Ci hanno dato consigli, ci hanno deliziate con i loro racconti ma soprattutto ci hanno criticate, o meglio, hanno criticato la nostra generazione. Abbiamo fatto domande clichè e molte sono state le risposte clichè che abbiamo ricevuto.

Siamo due ragazze di 16 anni, che hanno avuto la possibilità di intervistare i pensionati e non del paese, alla ricerca di pareri su di noi e sulla nostra gioventù.
I più hanno accusato la nostra generazione di peccare di maleducazione e sregolatezza, altri hanno cercato di cogliere ed elogiare i nostri lati positivi con ammirazione. Sono vari i pensieri dei nostri compaesani, molti di loro ci hanno liquidate alla prima domanda, altri hanno condannato i nostri atteggiamenti troppo libertini e dissoluti affidando la responsabilità ai nostri genitori. La teoria più riscossa infatti è quella dei papà e delle mamme troppo dolci e permissivi per essere diversi dai genitori troppo severi di una volta.

“Gli antichi dicevano che la grash ej pegg d la carestij.” – viestano di 78 anni

Accennando al lusso moderno, ci spiega che l’esuberanza dei giovani è data dall’assenza di miseria, di fatti secondo lui, noi giovani dovremmo imparare a conoscere la povertà per essere più grati e rispettosi verso il prossimo e la nostra stessa vita.

“U sgnor i vol prdunà.” – viestana di 81 anni

Questa signora ci invita alla riservatezza e a condurre una vita rea dagli sfreni. Ai suoi tempi i suoi genitori le imponevano di tornare a casa quando i lampioni pubblici si illuminavano (prima del tramonto), a differenza di oggi che si esce addirittura più tardi di quell’orario.
“I giovani di oggi sono rassegnati, e la colpa è nostra.” -viestano di 65 anni

Quest’uomo sottolinea la rassegnazione dei giovani associandola all’esagerata burocrazia italiana e alla mancanza di lavoro nel Bel paese.
“Non avete un avvenire né se fate una scuola, né se non la fate” -viestana di 63 anni

Anche questa signora puntualizza che le istituzioni dovrebbero pensare di più ai giovani, focalizzandosi sul problema della mancanza di lavoro, che rende la nostra una generazione sfrenata e senza scopi.
“Non c’è creatività: vi fossilizzate su uno strumento che è il telefonino, il quale avvicina i lontani e allontana i vicini.”
“Il NO dei nostri genitori era un messaggio educativo.” -viestano di 62 anni

Egli ha evidenziato due problemi della nostra società: l’uso spropositato e accanito del cellulare e i divieti poco decisi dei nostri genitori. Il primo provoca la carenza di creatività e il secondo il sopravvento dei piccoli sugli adulti.
“Volete che i soldi scendano dal cielo.” -viestana di 82 anni

Sorprese dal fatto che nessuno ci avesse consigliato di fare dei mestieri tradizionali abbiamo domandato i motivi per cui non ci sono state date le risposte chi ci aspettavamo. Questo è il parere di una signora, che ha denunciato la nostra avversione nei confronti dei lavori più umili.

Noi siamo dell’opinione che il mondo cambia e continuerà a cambiare e che un giorno magari saremo noi a criticare i più giovani. Dobbiamo ammettere che ci siamo divertite ad ascoltare i nostri compaesani più grandi che ci hanno dato una carica di entusiasmo e voglia di miglioramento.

Greta Sciarra

Noemi Nobiletti

3°A Liceo scientifico Fazzini-Giuliani

Vieste

 

 

———————————–

Info pubblicitaria/ A S. VALENTINO TI AMO dillo con i FIORI del LA GARGANICA !

Per chi non sa come dire “TI AMO” il giorno degli innamorati, i fiori del LA GARGANICA corrono in aiuto! C’è solo l’imbarazzo della scelta: ROSE ROSSE? Ma puoi sperimentare con altri fiori.

Se il TUO amore è appassionato dillo con i garofani rossi o i fiori di CAMELIA.

Se invece il TUO amore è sincero sono perfette le VIOLE e i NONTISCORDARDIME: simboleggiano tutto il TUO romanticismo!

E’ un amore appena sbocciato regalaLE un fiore bianco: un GIGLIO e delle MARGHERITE.

Il TUO amore è perfetto? Unico al mondo? Indescrivibile?

I fiori di San Valentino alla GARGANICA perfetti sono i TULIPANI.

CON i FIORI de LA GARGANICA ogni giorno c’è il sole, che con i suoi raggi illumina la VOSTRA vita e riscalda i VOSTRI cuori.

La Garganica è in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

————————————————————–


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright