The news is by your side.

Vieste/ Nuovo regolamento per la “Corsa di S. Giorgio”. Il Consiglio Comunale di ieri.

31

Analisi obbligatorie per i cavalli, niente più purosangue, certificato di carichi pendenti e del casellario giudiziario per fantini e proprietari degli animali, niente più premi in denaro: sono queste le principali novità inserite nel regolamento per la tradizionale corsa dei cavalli di San Giorgio, approvato nel Consiglio Comunale di ieri mattina. Le regole, scritte seguendo le indicazioni del Ministero delle politiche agricole e forestali, hanno l’obiettivo di far tornare la corsa (saltata lo scorso anno per la mancata presentazione delle analisi richieste dal veterinario ASL). “Non ho nessuna intenzione di interrompere una tradizione così bella – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Nobiletti presentando il regolamento – ma tutto si deve svolgere nel pieno rispetto delle regole, degli animali partecipanti, dei fantini e del pubblico”. Abolito anche il montepremi in denaro: i vincitori si divideranno prodotti alimentari, trofei ed attrezzature per il cavallo.
Altra importante decisione assunta in Consiglio Comunale è relativa all’assegnazione di un finanziamento di Euro 112.500 da parte dell’Agenzia Territoriale della Regione Puglia per incentivare la raccolta differenziata. L’importo sarà utilizzato per l’acquisto di contenitori per la raccolta dei rifiuti da dislocare sulle spiagge e sui marciapiedi dei litorali, e saranno composti da 4 cestini (per vetro, plastica e lattine, carta e indifferenziata) e dal posacenere. Con la stessa somma, è previsto anche l’approvvigionamento di raccoglitori per le deiezioni canine e per oli esausti, eco-contenitori per le scuole e 2100 pattumiere per l’umido e oltre 5000 confezioni di sacchetti da distribuire nelle abitazioni viestane come primo passo per la raccolta porta a porta.
Tra gli altri punti all’ordine del giorno approvati c’era anche la riduzione del valore di vendita dell’immobile adibito a piscina coperta, l’esternalizzazione dell’incarico di emissione delle buste paga dei dipendenti comunali (resasi necessaria a seguito dell’imminente pensionamento dell’impiegato che ha finora svolto questo incarico) e l’approvazione del progetto di miglioramento sismico del plesso scolastico “Don Luigi Fasanella” da presentare al Ministero dell’Istruzione, per un importo complessivo di Euro 1.353.220.
La seduta si era aperta con il chiarimento tra la consigliera Bevilacqua e la commissione elettorale (oltre che i dipendenti comunali) in merito ad accuse lanciate su Facebook in occasione della pubblicazione dell’elenco degli scrutatori per le votazioni del prossimo 4 marzo. Successivamente sono state presentate le interrogazioni dalla consigliera Cannarozzi sulla situazione sanitaria e dei consiglieri Lapomarda e Clemente in merito alla raccolta dei rifiuti, con particolare attenzione sugli ingombranti disseminati in vari punti della cittadina. Su quest’ultimo punto, il sindaco Nobiletti ha spiegato che la ditta incaricata per la raccolta di questo tipo di rifiuti ha subìto il sequestro della cava utilizzata per lo stoccaggio e sta effettuando i lavori per la messa in regola della stessa; nell’attesa, da ieri, sta operando sul territorio viestano una azienda di Manfredonia che sta provvedendo a rimuovere i rifiuti ingombranti.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright