The news is by your side.

Eccellenza/ Compierchio gela l’Unione Calcio Bisceglie: al “Riccardo Spina” è 3-2 in extremis

30

Partita al cardiopalmo e dalle mille emozioni quella disputata ieri pomeriggio al ‘’Riccardo Spina’’, dove l’Atletico Vieste ha superato di misura, 3-2, l’Unione Calcio Bisceglie. Gara in scioltezza per i garganici, avanti 2-0 dopo 60’ grazie ai centri di Soria e Raiola, prima della rimonta biscegliese siglata da Quacquarelli e Renato Bartoli. Gol partita siglato da Compierchio, di ritorno da un lungo stop, su perfetto assist di un compagno. Si gioca sotto una battente pioggia, che ha caratterizzato l’intero match. Pronti e via, Atletico Vieste in vantaggio: conclusione dal limite di Soria, sfera che si impenna, complice una deviazione, prima di insaccarsi alle spalle del giovane Amoroso. Al quarto d’ora garganici ancora avanti: conclusione dal limite di Raiola, Amoroso è chiamato agli estremi per negare la gioia del gol all’esterno napoletano. I biscegliesi, tuttavia, si rendono pericolosi alla mezz’ora con una conclusione di Papagni, servito da Quacquarelli, che termina però alta. Appena cinque minuti è più colossale l’occasione per gli ospiti: Liberio pesca Ventura che si ritrova al tu per tu con Tucci, il quale gli nega la gioia del gol con uno straordinario intervento. La prima frazione prosegue senza ulteriori emozioni, all’intervallo squadre negli spogliatoi con i padroni di casa avanti 1-0. In avvio di secondo tempo ghiotta chance per i viestani di raddoppiare, grazie ad un rigore concesso dal direttore di gara. Dal dischetto si presenta Colella che si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore dell’Unione Calcio che devia in calcio d’angolo. L’Atletico continua la sua pressione e sfiora sempre il raddoppio qualche minuto più tardi con Raiola che sfrutta un disimpegno di Renato Bartoli e calcia in porta, ma l’estremo difensore biscegliese fa ancora buona guardia. Raddoppio rimandato, però, al quarto d’ora, quando Raiola lascia partire un preciso ed imparabile tiro ad incrociare che beffa Amoroso. A questo punto la gara sembra chiusa, ma in realtà non è così. Dieci minuti più tardi Tucci si rende protagonista di un grandissimo intervento sulla conclusione dal limite di Mignogna, mentre Raiola per il Vieste sfiora il gol del 3-0. Al 32’ l’Unione Calcio Bisceglie accorcia le distanze con Quacquarelli, mentre dieci minuti più tardi Renato Bartoli sigla il pareggio. Ci pensa però al 49’ Compierchio a gelare i biscegliesi e a ripristinare il definitivo vantaggio che vale i tre punti. Con questo risultato l’Atletico Vieste raggiunge quota 29 punti e fa un bel balzo verso la conquista diretta della permanenza in Eccellenza, l’Unione Calcio Bisceglie rimane a quota 23 ma si vede superare dall’Otranto, vittorioso 9-1 sul baby Galatina, sprecipitando così nuovamente in zona play-out. Nel prossimo turno, in programma domenica prossima, l’Atletico Vieste sarà di scena al ‘’Comunale’’ di Terlizzi contro il Molfetta Calcio, mentre l’Unione Calcio Bisceglie sarà atteso dal match casalingo al cospetto dell’Otranto.

Ignazio Silvestri


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright