The news is by your side.

Reporter della Tua Città/ L’ALTRA FACCIA DI VIESTE: IL DEGRADO.

27

Cari concittadini,

Se è vero che da una parte abbiamo il nostro bel paradiso terrestre, la perla del Gargano, quella VIESTE che fa parlare tanto di sé in tutta Italia tra Sanremo, Masterchef e vari programmi televisivi e radiofonici, è anche vero che esiste un’altra faccia che rappresenta VIESTE, il degrado, l’abbandono, l’instabilità e un indifferenza da far paura. Oggi vi porto a conoscenza di 2 problematiche che devono essere risolte il prima possibile perché la situazione sta degenerando: la prima è che VIESTE ha l’illuminazione delle vie del paese più scarsa e macabra di tutta la Puglia (la strada sovrastante il capriccio è completamente buia da mesi, la villetta del pattinaggio è buia da mesi, zona mercatino della frutta adiacente campo sportivo è buia da mesi, piazza Marina Piccola al buio da alcuni giorni, per non parlare del lungomare Enrico Mattei che sta passando il periodo più buio della storia viestana); la seconda è che le strade che portano all’istituto alberghiero e alla Turati sono praticamente impossibilitate e vanno chiuse immediatamente e riparate perché è impossibile guidare tranquillamente e con stabilità su quelle strade. Quelle strade già erano impercorribili prima, ma adesso dopo l’ondata di gelo e neve e con l’abbondanza di pioggia che sta colpendo il nostro paese si sono formati crateri giganteschi ed è impossibile guidare mentre è molto facile danneggiare le auto. Bene signori cari, dopo aver esposto queste problematiche vi chiedo un intervento immediato, non per me, qua si parla di sicurezza di tutta la società, su quelle strade ogni mattina passano centinaia e centinaia di ragazzi che vanno a scuola, e sul lungomare abbiamo già contato i nostri morti e non si vede veramente niente di notte perché è molto buio e se attraversa qualcuno è difficile riconoscere un uomo o un animale sulla strada, quindi chiediamo per l’ultima volta che vengano ripristinate il prima possibile le strade e l’illuminazione del paese, altrimenti ci ribelleremo perché questa è diventata una situazione inammissibile e senza precedenti, IL POPOLO VUOLE ESSERE ASCOLTATO, IL POPOLO HA DELLE RICHIESTE E VA ASCOLTATO. Questo invito e queste sollecitazioni le facciamo sia alla maggioranza dell’amministrazione comunale, ma anche alle varie forze politiche dell’opposizione. NOI SIAMO STUFI DI ESSERE PRESI IN GIRO, BASTA CON LE CHIACCHIERE E LE PRESE PER I FONDELLI, ADESSO VOGLIAMO RISPOSTE, CERTEZZE, FATTI CONCRETI! E se qualcuno controbatte contro queste sollecitazioni cercando di infangare la buona fede e il buonsenso civico vuol dire che è COMPLICE, perché come siamo uniti su altre tematiche molto più banali, dobbiamo essere uniti anche su tematiche serie come queste che fanno parte dell’altra faccia di VIESTE: la REALTÀ! E che ci piaccia o meno fa parte di questo paese chiamato Vieste, quindi parliamone tutti, qualcuno ci dovrà ascoltare, il comune, la Regione, il Governo (che non c’è), chi ha il dovere di fare qualcosa, lo faccia immediatamente. VOGLIAMO UNA VIESTE MIGLIORE? INSIEME SI PUÒ!

Luca Rinaldi

 

 

——————————————————————————————————

Informazione pubblicitaria/ Festa della donna: I FIORI da regalare a tutte le donne sono alla GARGANICA

Mimose, certo, ma non solo! Per la festa della donna il regalo più bello da fare e ricevere è sicuramente un bouquet di splendidi fiori: attenzione però a quelli che regalerete! Ogni fiore ha un significato preciso e potreste fare terribili gaffe se non sceglierete i fiori giusti!
Per questo LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!
Perché LEI è così affascinante. È un’avventura che richiede coraggio, una sfida che non annoia mai. Se Dio non avesse fatto la donna, non avrebbe fatto il fiore.

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

————————————————————————


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright