The news is by your side.

Il Sentiero dell’Anima quel Parco letterario nel cuore del Gargano. Un percorso all’insegna della poesia e della letteratura. Tra rocce scavate dall’acqua, grave e inghiottitoi naturali.

40

Tre percorsi tematici, cinque ettari di estensione, duecento tavolette incise a fuoco con versi in italiano, in vernacolo e in lingua straniera, sospese agli alberi, disseminate nel cuore del Parco Nazionale del Gargano. È il «Sentiero dell’Anima – Parco di Tempi diVersi» un parco artistico-ambientale, un unicum nel territorio di Capitanata nato dalla volontà dell’artista e poeta di San Marco in Lamis, Filippo Pirro. Nel 2001, infatti, Pirro volle fortemente realizzare questo progetto artistico e culturale che si snoda tra le rocce scavate dall’acqua, tra grave e inghiottitoi, a pochi passi dalla Dolina Pozzatina (dolina carsica lunga oltre 650 metri e larga 400 metri, è la seconda dolina più grande d’Europa, ndr), con la spettacolare vista delle Isole Tremiti all’orizzonte. Catapultati in una dimensione fuori dal tempo e dallo spazio, i visitatori del sentiero hanno la possibilità di vivere un’esperienza a contatto con la natura e con la poesia che rinfresca lo spirito. «Il cammino è come un grande libro aperto – fanno sapere i quattro figli di Filippo Pirro che portano avanti il progetto – ci si imbatte in frasi, parole e storie tra rami, pietre, foglie e fiori. Mimetizzati e integrati lungo il percorso, inoltre, sorprendono i trompe d’oeil, gli affreschi, i murales, le meridiane solari e i gruppi monumentali. I rifiuti, gli scarti, il vecchio ha trovato qui, tra le mani dell’artista, nuova essenza, nuova forma, per mutarsi in oggetto, statua, opera. Le installazioni artistiche completano il messaggio e offrono ulteriori punti di partenza per altrettanti viaggi: omaggio alla civiltà contadina, richiamo ai grandi artisti, siano questi poeti, scrittori, pittori e musicisti, spaccati del Gargano, nel suo ambiente e nella sua storia». Il cuore pulsante del Parco si intitola proprio Libro Aperto, la prima parte del fondo agricolo; segue La Divina Commedia, articolata in un viaggio didattico ed emozionale nelle tre cantiche, con installazioni di land art ed infine gli orologi solari, tra meridiani e scioteri artistici per la misurazione tempo. Il Sentiero dell’Anima rappresenta la volontà di tutelare il territorio e la cultura che però necessita anche di aiuto e sostegno. Per questo da alcuni anni, è operativa l’omonima associazione che porta avanti una serie di iniziai per sensibilizzare la promozione della poesia: «Siamo convinti che la cultura sia patrimonio comune da condividere, scambiare e curare, intrecciando sguardi e mondi diversi» concludono.- Tra le attività promosse, segnalare il premio di poesia Il Sentiero dell’Anima che è gli appuntamenti più importanti dell’anno, organizzato dalle Edizioni del Rosone, Centro Culturale Il Sentiero dell’Anima, dal Fai Fondo ambiente Italiano, delegazioni di Foggia, con il patrocinio della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e la FondazionePa squale e Angelo Soccio. info: www.ilsentierodellanima.org

Enza Moscartirolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright