The news is by your side.

Traffico droga Albania-Gargano 8 condanne e 50 anni di carcere. 13 gli arrestati il 1° febbraio 2017 nel blitz “Coast to coast”

32

Condanne tra i 10 anni e 10 mesi e i 2 anni e 4 mesi di reclusione agli otto uomini dell’organizzazione criminale italo-albanese di trafficanti di marijuana. L’inchiesta rivelò, che la nota spiaggia di Vieste, la Baia di San Felice, era utilizzata dal gruppo criminale per far sbarcare i natanti con i carichi di droga provenienti dall’Albania. Il custode di quella spiaggia e altre quattro persone, fra le quali il pluripregiudicato Libero Frattaruolo (classe ’63), figura apicale del clan Libergolis ritenuto al vertice dell’organizzazione di narcotrafficanti, sono attualmente a processo con il rito ordinario. Secondo gli inquirenti, dietro l’operazione “Coast to Coast” potrebbero nascondersi alcuni dei conflitti tra i gruppi criminali della provincia di Foggia che negli ultimi mesi si starebbero dando battaglia per il controllo dei traffici di droga proprio tra Gargano e Albania.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright