The news is by your side.

San Giovanni Rotondo / 4° Mezza del Santo, esiste, resiste e cresce.

39

Tra tante gare in calendario, domenica 29 aprile si è corsa la 4° edizione della Mezza del Santo, gara nazionale di Mezza Maratona organizzata dalla Banca di Credito Cooperativo di San Giovanni Rotondo con la collaborazione tecnica dell’Atletica Padre Pio. In occasione del Centenario della Banca di Credito Cooperativo, la Banca ha concesso l’iscrizione gratuita alla gara. Come nelle precedenti edizioni, ampio il calendario degli eventi di avvicinamento alla mezzamaratona, con incontri culturali e soprattutto con “La Corsa dei Peter Pan” manifestazione promozionale che ha coinvolto 600 bambini e ragazzi in una serie di gare su distanze diverse in base alla loro età, disputatasi nel pomeriggio di sabato 28 aprile.
Dopo due edizioni con pioggia e freddo, temperatura quasi estiva, per questa 4° edizione, organizzazione impeccabile, con la possibilità di ritirare i pettorali e il pacco gara già dal sabato pomeriggio, servizio navetta per raggiungere la partenza della gara presso la Chiesa Nuova, dove riposa il Frate delle Stimmate, ampi parcheggi e servizio docce presso il campo sportivo. Impeccabile come sempre “la voce del podismo pugliese” Paolo Liuzzi che ha accolto i podisti e incitato gli atleti oltre a gestire le premiazioni.
Partenza alle 9:30 in punto dopo un momento di preghiera, passaggio nel giardino di Casa Sollievo della Sofferenza, poi giù in discesa fino al 8° poi 5 km pianeggiante in località “Pantano” prima dell’unica vera asperità di giornata, una salita di 2 km che ha fatto selezione costringendo molti temerari a rallentare se non a camminare, per poi arrivare al traguardo dopo un passaggio nella zona nuova di San Giovanni Rotondo.
Impeccabile la macchina organizzativa messa in piedi dall’Atletica Padre Pio, con in testa Nicola Placentino, ottimo ed abbondante il ristoro finale, con tanto di gelato, diversi i ristori e gli spugnaggi lungo il percorso, da segnalare il gradito ristoro con birra fresca ideato dal “birrologo” Stefano Cirella, come sempre efficente il servizio di cronometraggio della Icron con il buon Onofrio Quitadamo e signora.
A fronte dei 1200 iscritti, hanno concluso la gara in 800, come la scorsa edizione si è imposto Dario Santoro (Caivano Runners) su Emanuele Capasa (Atl. Amatori Corigliano) e Michele Uva (Free Runners Molfetta) mentre tra le donne la vittoria va a Paola Bernardo (Atl. Amatori Corigliano) che precede Raffaella Filaninno (Atletica Disfida di Barletta) e Lorella Buzzelli ( ASD Pietro Mennea Atletica).
Premiati inoltre 6 donatori AVIS e 5 dipendenti della Banca di Credito Cooperativo.
Un bilancio sicuramente positivo per una manifestazione in crescita, che sta riscuotendo il gradimento dei podisti di tutta Italia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright