The news is by your side.

Reporter della Tua Città/ “Qualche considerazione al termine del mio soggiorno a Vieste, con lo scopo di costruire e non di demolire o criticare la città di Vieste….”

97

Spett.le Comune di Vieste,

(p.c. Onda Radio)

qualche considerazione al termine del mio soggiorno a Vieste, con lo scopo di costruire e non di demolire o criticare la città di Vieste.

1-Volendo accettare le dure regole della ZTL, mi auguro di trovare dei quartieri più puliti e ordinati, dunque suggerisco tolleranza zero anche con i residenti che spadroneggiano e certamente non favoriscono il decoro cittadino.

2-Solerti nel tracciare strisce blu e nel rimuovere auto, è necessario tracciare anche le strisce entro le quali è consentito parcheggiare nella ZTL, onde evitare parcheggi selvaggi.

3-Bisogna inoltre tracciare delle strisce entro le quali gli esercizi commerciali hanno diritto (previo pagamento) a collocare i loro arredi, affinché non si assista a spostamenti di vasi a piacimento.

4-Assodata l’esigenza di parcheggi, non condivido assolutamente l’idea di usare la zona del porto a tale scopo. Le marine sono zone di attività commerciali e comunque tutte le zone che affacciano sul mare devono essere piuttosto impreziosite. È assurdo metterci le macchine! Già furono degli errori il cinema al chiuso in riva al mare e il parcheggio sul lungomare Europa con gli alberghi in secondo piano. I parcheggi non possono neanche essere lande desolate e sconfinate, occorre costruire dei multipiano non vista mare. Riconosco le infinite difficoltà nelle quali deve operare chi si occupa di questo paese, dove gli abitanti sono cresciuti senza regole, ma pensare di partire con il loro rispetto da chi viene a portare a voi benessere è davvero scoraggiante. Buon lavoro! Una cittadina semi-viestana.

Luisa Cavaliere


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright