The news is by your side.

Ischitella/ Percezione delle dogane baronali

117

E’ quanto si evince da un documento del 17 dicembre 1807.

Il procuratore dell’Ill.re Principe d’Ischitella supplica ed espone come essendo pervenuta in questa Intendenza lettera del Ministro dell’interno sull’interpretazione del decreto di S.M. del 9 c.m. sull’equivoco preso dalle popolazioni per la percezione delle dogane baronali le quali debbano andare a percipire ai baroni fino a che S.M non avrà altrimenti ordinato .Quindi essendo al decreto suo del Principe impedito l’esazione di detta percezioni delle popolazioni di quei feudi di Peschici ,Ischitella e Viesti riceve il supplicante ordine che da detta risoluzione si faccia osservare dal Registro di Vico capoluogo e da quegli darsi gli ordini di non impedire all’agente di detta provincia l’esazione di tutte le dogane precedenti ed agli spettanti e l’avrà come regolamento.

Giuseppe Laganella


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright