The news is by your side.

Ischitella/ Una deduzione fuochi dal 1640 al 1658 (11° e 12° parte).

81

Assai prima della suddetta numerazione ha sempre continuato e continua l’abitazione come cittadino di detta terra portando tutti li pesi senza che in Ischitella non sia più ritornato ,dove non possiede casa alcuna e sebbene al tempo della numerazione possedeva una casa vuota la quale nemmeno valeva ducati 20 che non si trovava nemmeno ad affittare nulla di meno se l’è venduta a ad Angela Moretto per ducati 22 senza possedervi altra cosa dalla quale mai essa anteriormente visto cosa alcuna come da testimoni-

Ancora si vuole provare come Francesco Ottaviano al n°352 da 5 o 6 anni circa prima dell’ultima numerazione se ne partì dalla terra d’Ischitella con animo di non ritornarci mai più ed in affitto se ne andò nella terra di Cagnano dove continuamente ha abitato e vi abita con averci presa moglie con nome Gratia che in primo luogo fu moglie di Mastrodonato Visco senza che mai più vi sia ritornato in Ischitella dove non possiede cosa alcuna, che una casa vuota   che si ritrovò ben prima della numerazione ,dove che non valeva ducati 30 l’ha data in dote ad Olimpia d’Ottaviano sua sorella e non possiede cosa alcuna e benchè essa anteriormente all’anno 1667 l’avesse accasato-Continua.

òòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòòò

Ed additato ad ogni modo senza poter esigere cosa alcuna come da testi.

Ancora si vuole provare come Gio Batta Basile al n° 353 è sordo senza udito a segno, che udendolo parlare solo parla per segni e di più è malvano e povero ,che in tempo di numerazione si ritrovò assente da Ischitella andando cercando elemosina per luoghi convicini e sebbene teneva una casa vuota ,quella è dotale di Nunzia d’Aucello sua moglie, nella quale al presente abitano detti coniugi ritirati e ne può valere ducati 30 che se si affittasse ne miseramente ne ricaverebbero carlini 10 ,ne vivono miseramente ,che la moglie con fatiche campa di suo marito e con l’elemosina di altre persone come da testi.

Ancora si vuole provare come Domenico Iannone al n° 361 è persona che non ha mai residenza ferma e da molti anni prima della numerazione se ne partì da Ischitella con tutti i suoi figli e se me andò nella terra di Cagnano ,dove abita per alcuni anni, poi se ne andò nella terra della Serra dove vi stette molto tempo-Continua-

Giuseppe Laganella


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright