The news is by your side.

Calcio Allievi/ La Coppa Disciplina all’Atletico Peschici

17

Ultimi in classifica, ma con il petto gonfio di orgoglio. Dieci e lode ai ragazzi dell’Atle­tico Peschici (15 anni) del tec­nico Paolo Prudente che si so­no aggiudicati la Coppa Disci­plina del torneo “Allievi” pro­vinciali con soli 7,10 punti di penalità. La compagine grana­ta è stata la più corretta: con i suoi calciatori sul terreno di gioco e con la dirigenza per l’ospitalità offerta alle società avversarie. Non era mai accaduto nella storia calcistica della cittadina garganica. Una società, quella del presidente Gianni Ranieri e del ds Vincenzo Borgia, che fa dell’ospitalità un punto imprescindibile dell’attività calcisti­ca (la prima squadra in terza categoria è arrivata seconda nella speciale classifica). Insomma, Peschici e il suo mo­vimento calcistico in una sola stagione, ha stabilito molti re­cord. Un plauso ai dirigenti Rocco Acerra, Leo Angelicchio, Davide Tavaglione e Do­nato Biscotti e al supervisore Fabrizio Losito che hanno se­guito passo passo i giovani ra­gazzi granata nella loro prima esperienza in un torneo uffi­ciale. Questi i protagonisti del tor­neo “Allievi” provinciali: Leo­nardo Vecera, Matteo Mastromatteo, Mario Iervolino, Bru­no Maviglia, Elia Delli Muti, Alfio Mongelluzzi, Costantino Simone, Costantino Mariano, Stefano Acerra, Tommaso Mastropaolo, Domenico Azzarone, Giovanni Biscotti, Rocco Caputo, Rocco Fasanella, Gior­gio Maviglia, Gianluigi Vescia, Domenico Attanasio ed Anto­nio Delli Muti. «Stiamo cer­cando di insegnare ai ragazzi prima di tutto la cultura cal­cistica del fair-play nei con­fronti degli avversari – ammet­te Leo Angelicchio -, poi se i risultati arrivano bene, altri­menti fa lo stesso».

[A. Vill.]


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright