The news is by your side.

Vieste/ I Commissari di FI e UDC e il coordinatore FdI scrivono al sindaco Nobiletti sulla riconversione in punto di prelievo del laboratorio analisi e chiedono la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico

19

I sottoscritti Ing. Vincenzo Dimauro, in qualità di commissario cittadino di Forza Italia,

Dott.ssa Giuseppina Falcone, in qualità di commissario cittadino Udc e Matteo Parisi, in qualità di

coordinatore cittadino di Fratelli d’Italia,

PREMESSO

 che la Giunta della Regione Puglia, con deliberazione n. 985 del 20.6.2017 con oggetto:

“Elaborazione di un modello di riorganizzazione dei Laboratori Analisi pubblici della

Regione Puglia. Approvazione documento”, procedeva alla riorganizzazione della rete

laboratoristica regionale;

 che la suddetta DGR n.985/2017 è stata recepita dalla ASL FG con delibera n. 1906 del

28.12.2018 con contestuale approvazione di un “Programma Operativo per la

riorganizzazione della Rete dei Laboratori Analisi”;

 che con delibera n. 711 del 15.05.2019 del Direttore Generale, Dr. Vito Piazzolla è stata

approvata la riorganizzazione della rete dei laboratori di analisi dell’ASL FG, che di fatto

vede la riconversione in punto di prelievo del laboratorio di analisi territoriale di Vieste;

 che il laboratorio viestano è stato nel tempo un costante punto di riferimento per l’utenza,

che ha saputo soddisfare i bisogni dei cittadini, specie di quelli affetti da patologie che

impongono una ciclicità nelle analisi;

 che non intervenire sulla cessazione delle attività del laboratorio di analisi di Vieste, decisa

dal Direttore Generale, su impulso della Regione Puglia, potrebbe risultare storicamente

grave per il nostro territorio oltre che dannoso per il sistema turistico.

In virtù di quanto premesso,

CHIEDONO

la convocazione di un Consiglio Comunale monotematico urgente per discutere sulla riconversione

in punto di prelievo del laboratorio di analisi di Vieste, con la conseguente apertura di una

riflessione che entri nel dettaglio e nell’animo della questione, in modo che le esigenze della

nostra comunità siano tenute nella giusta considerazione, partendo dal presupposto che il diritto

alla salute non ha colore politico.

 

DIMAURO VINCENZO (Forza Italia Vieste)

FALCONE GIUSEPPINA (UDC Vieste)

PARISI MATTEO (Fratelli d’Italia Vieste)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright