The news is by your side.

Codiretti/ Il rischio idrogeologico è esteso nel 95% dei comuni di Capitanata

19

Il rischio idrogeologico, con diffe­rente pericolosità idraulica e geomorfo­logica, riguarda il 95% dei territori della provincia di Foggia. La pulizia di fossi e canali, la gestione di dighe e degli im­pianti irrigui è un’attività assolutamente indispensabile che va garantita – denun­cia Coldiretti Puglia – anche in consi­derazione dei ripetuti danni subiti, a cau­sa della mancata manutenzione straor­dinaria degli impianti irrigui collettivi, pozzi compresi e delle reti di distribu­zione di acqua potabile nelle aree rurali. Siamo di fronte alle evidenti conse­guenze dei cambiamenti climatici anche in Puglia dove l’eccezionalità degli eventi atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che – ri­leva la Coldiretti – si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipi­tazioni brevi ed intense ed il rapido pas­saggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni nei campi con costi per oltre 14 miliardi di euro in un decennio, tra perdite della produzione agricola na­zionale e danni alle strutture e alle in­frastrutture nelle campagne. «Sono 230 i comuni pugliesi a rischio frane e alluvioni e a pagarne i costi, In Capitanata siamo al 95% dei Comuni, oltre ai cittadini residenti soprattutto nelle aree rurali, sono proprio le 11.692 im­prese che operano su quei territori. An­che il consumo del suolo è avvenuto per il 67,5% in contesti prevalentemente agri­coli o naturali, depauperando pezzi di territorio e deturpando il paesaggio, oltre ad impoverire il tessuto imprenditoriale agricolo pugliese», denuncia Savino Mu­raglia, presidente di Coldiretti Puglia. L’organizzazione chiede «la sospensione del pagamento delle imposte e dei con­tributi per assicurare la ripresa produt­tiva delle imprese e il ripristino delle strutture danneggiate».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright