The news is by your side.

Alle Isole Tremiti di scena la biennale d’arte dei ragazzi. Da oggi all’8 giugno c’è anche il festival del racconto

19

Il maltempo non è riuscito ad offuscare il fascino delle Isole Tre­miti, mostratesi comunque in tutto il loro splendore ai tantissimi bam­bini e ragazzi della Biennale delle arti e delle scienze del Mediterra­neo che stanno partecipando alla decima edizione del Festival Na­zionale del Racconto Ambientale. Il progetto, che rientra tra gli even­ti di celebrazione del trentennale dell’Area Marina Protetta Isole Tremiti, quest’anno si è aperto an­che ad altri paesi come Grecia, Por­togallo e Romania. “Abbia­mo voluto creare un confronto interna­zionale su tematiche che oggi apparten­gono all’intero ambito sociale – spiega Andrea Iovino, Presidente di Bimed – e che noi già da un decennio affrontiamo insieme al Parco Na­zionale del Gargano e alla Riserva Marina delle Tremiti, coinvolgen­do il mondo della scuola con l’obiet­tivo di rendere la tutela ambientale argomento fondamentale per la crescita e l’educazione delle nuove generazioni europee”. Tanti gli autori ospiti di questa decima edizione del Festival che coinvolge diverse scuole italiane in attività di scrittura e lettura fi­nalizzate a sensibilizzare i giovani verso una più concreta e forte at­tenzione sul futuro del pianeta. In questa prima fase spicca il nome del fotografo Manuel Scrima, im­pegnato nella realizzazione della mostra dal titolo “2030”, una di­chiarazione d’amore verso la Terra e l’ambiente ed un inno contro la plastica e gli allevamenti intensivi. Ma alle Tremiti sono stati coinvolti anche altri autori come Maurizio Spaccazocchi, Sara Magnoli, Tizia­no Riverso, Luigi Calafiori, Car­mine Ferrara, Edoardo Ricciardelli ed altri artisti che collaborano con la Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo, esaltan­do il binomio arte-ambiente. “Siamo particolarmente felici che il Festival quest’anno rientri nel calendario di eventi celebrativi dei trent’anni dell’Area Marina Protetta, sostiene il vicepresidente dell’Ente Parco Claudio Costanzucci Paolino. Per noi è motivo di grande orgoglio accogliere tanti bambini sulle nostre isole che in questo modo diventano un luogo di confronto internazionale su temi di grande attualità come l’inqui­namento da plastica che ha visto le Tremiti all’avanguardia, essendo state le prime isole plastic-free in Italia.” Il Festival Nazionale del Raccon­to Ambientale tornerà sulle isole da oggi all’8 giugno e nella prima settimana di settembre.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright