The news is by your side.

Guida Blu 2019: premiato il Salento, bocciato il Gargano. Si salvano solo Tremiti Vieste e Mattinata

21

Il Mar Tirreno è il mare più premiato. Qui le 5 vele sono state assegnate a sette comprensori. Nella classifica delle Regioni la Sardegna è al primo posto, regina dell’estate con cinque litorali al massimo del punteggio. Seguono Sicilia, Puglia, Campania e Toscana.

Si tratta delle migliori mete turistiche di mare e di lago attente all’ambiente, dove trascorrere una vacanza all’insegna della natura e dove trovare acqua pulita, ma che sono anche eccellenze enogastronomiche, con paesaggi mozzafiato e luoghi d’arte. La Puglia è ben rappresentata nella top 10, mon certo dal Gargano, anche quest’anno rimasto al palo. E non dite sempre che la colpa è degli altri. Si attribuiscono le colpe altrui quando non si è capaci, vale anche per la politica, la ferrovia. l’aeroporto, le strade. Nella speciale classifica di Legambiente c’è tanto Salento con il comprensorio dell’Alto Salento Adriatico guidato da Melendugno, c’è Nardò sempre in provincia di Lecce, la costa del Parco agrario degli ulivi secolari con Polignano a Mare, e Ostuni, tutte località che hanno ottenuto le 5 Vele di Legambiente e Touring Club Italiano. Il Gargano? Ci consoliamo con le 4 vele di Vieste, Mattinata e della marina di Monte sant’Angelo.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright